Come uscire per sempre dal racket delle ripetizioni e far risparmiare ai tuoi genitori 1620 euro ogni anno.

Quanto ti costa essere promosso?

O meglio… quanto costa ai tuoi genitori fare in modo che tu venga promosso?

È la storia più vecchia del mondo. La tua professoressa è campionessa mondiale di “Lezioni al Cloroformio”.

La materia forse non stimola proprio il tuo interesse. Il tuo compagno di banco è anche il tuo compagno di merende e non perdi occasione per scherzarci assieme.

Fatto sta che finisci per passare le ore di lezione a fingere di stare attento mentre, in realtà, ti fai i fatti tuoi su Facebook o giochi a briscola con i tuoi vicini di banco (io lo facevo).

Lo so, alcuni professori dovrebbero essere registrati e incisi su cd come rimedio per chi soffre d’insonnia. Sembra che facciano di tutto per trasformare una materia già di per se stessa noiosa, in un’enorme rottura di scatole.

Il mio professore di matematica del liceo era così. Avrebbe fatto sbadigliare anche i sassi.

Per quanto mi sforzassi non riuscivo a seguirlo. Dopo un po’ che lo ascoltavo finivo sempre per rimanere ipnotizzato dalla sua voce noiosa e monotona e la mia mente cominciava a vagare libera come un unicorno rosa che galoppa in un prato.

Ogni scusa era buona per distrarsi. Mi bastava guardare fuori dalla finestra, guardare i disegni che qualcuno aveva fatto sul mio banco o iniziare a scarabocchiare qualcosa per perdermi intere ore di spiegazione soporifera.

Risultato? Arrivavo a casa e non avevo la più pallida idea di quello che era stato detto in classe.

“Max cosa hai fatto oggi a scuola?”

“Eh boh… delle cose…”

Poi aprivo il libro e quello che leggevo mi sembrava scritto in aramaico antico. Era come se ogni volta dovessi studiare tutto da autodidatta, senza nessun background sulla materia.

Al liceo per fortuna lo studio non è mai stato un grosso problema. Anche se non stavo attento in classe poi riuscivo bene o male a cavarmela dappertutto. Ma per la maggior parte dei miei compagni non era così.

Ci sono diversi casi in cui non puoi studiare tutto da solo o rischi seriamente di non farcela.

Hai presente quella sensazione, no? Arrivi a casa, apri il libro e le parole sembrano non entrarti in testa. Ti sfuggono alcuni passaggi. Non capisci i legami causa-effetto e ti sembra di leggere frasi vuote che non si legano in nessun modo nella tua testa.

L’ansia sale, manca poco all’esame e ti senti come se fossi su di una bagnarola in mezzo ad un mare burrascoso dal quale non si vede la riva.

A quel punto la soluzione è una sola: ripetizioni!

Molti dei miei amici spendevano ogni mese un vero patrimonio in lezioni private e ripetizioni.  Basta avere un paio di professori che non brillano per capacità di insegnamento e in men che non si dica ti ritrovi a dover fare due, tre, quattro ore a settimana di lezioni extra.

Come se non ne avessi già abbastanza per conto tuo…

Secondo una ricerca condotta dall’Adoc, l’Associazione per la difesa e l’orientamento dei consumatori, su un campione di studenti delle più grandi province italiane (Milano, Bologna, Torino e Roma), il 51% degli studenti paga qualcuno per fare delle lezioni private dopo scuola.

È un giro d’affari che in Italia supera gli 800 milioni di euro all’anno secondo uno studio della fondazione Einaudi dal titolo inequivocabile “Quanto vale il mercato nero delle ripetizioni scolastiche?” che non prende nemmeno in considerazione le lezioni private per gli universitari o per chi vuole preparare il test d’ingresso ad una facoltà a numero chiuso.

Per recuperare la sufficienza uno studente necessita mediamente tra 50 e 70 ore di lezioni private. Ossia due ore a settimana per 25-30 settimane, circa sei mesi di ripetizioni”, spiegano gli esperti Lorenzo Castellani e Giacomo Bandini che hanno realizzato lo studio.

Secondo la nostra analisi, ogni anno la famiglia di uno studente spende circa 1620 euro in ripetizioni. Se alla fine dell’anno hai un debito da recuperare (secondo il Miur il 42% degli studenti viene promosso con debiti e solo uno su quattro li recupera) il costo sale ancora.

Nei mesi di Aprile, Maggio e Agosto, quando le ore di lezione si intensificano a causa della necessità di recuperare insufficienze o superare gli esami di riparazione, si arriva a spendere circa 324 euro al mese in ripetizioni.

Gli studenti italiani sono secondi soltanto ai russi per tempo dedicato allo studio fuori dalla classe tra compiti, ripetizioni a pagamento e aiuto dei familiari nello studio.

Un numero così alto di studenti che prendono lezioni private dimostra il fallimento del sistema scolastico ma soprattutto evidenzia che 1 studente su 2 non è in grado di farcela da solo.

Con tutti i soldi che la tua famiglia spende per farti fare ripetizioni extra e con tutte le ore di lezione in più che nel bene o nel male sei costretto a sorbirti dovresti essere il genio della classe.

Scommetto però che genio non ti ci senti nemmeno un po’, vero?

La causa è sempre quella: non ti hanno mai insegnato un metodo per risolvere tutti i tuoi problemi con lo studio.

Se ogni ogni anno sei costretto a spendere migliaia di euro in ripetizioni ti sarai già reso conto da solo che il problema non è che non riesci a capire quella materia.

Ti manca proprio un metodo di studio alla base per riuscire a superare anche gli esami più difficili.

Pagare qualcuno perché ti aiuti a superare una verifica o un esame, vuol dire cercare di curare il sintomo invece di estirpare una volte per tutte la causa del problema.

Sarebbe come se una persona sovrappeso volesse rimettersi in forma prendendo delle pillole per dimagrire ma continuando a mangiare pizza e patatine fritte.

Potrà usare tutti i metodi miracolosi di dimagrimento del mondo ma NON funzioneranno perché il suo problema è alla radice, cioè come mangia.

Nel tuo caso il problema è come ti hanno insegnato – o meglio, non insegnato- a studiare.

Far spendere ai tuoi genitori un capitale in ripetizioni non ti aiuterà in nessun modo ad avvicinarti a una soluzione definitiva del tuo problema con lo studio.

Magari riuscirai a recuperare la sufficienza in una materia per un quadrimestre, ma a quello successivo sarai punto e a capo.

Di nuovo non saprai come superare quella verifica o quell’esame, di nuovo sarai costretto a pagare qualcuno per farti ripetizioni e di nuovo dovrai gettare via un mare di ore del tuo tempo per riascoltare qualcosa che ti hanno già spiegato in classe.

Doppio sforzo, doppio spreco di tempo, doppio costo.

Doppiamente inutile.

I miei dieci anni di esperienza sul campo a fianco di migliaia di studenti mi hanno dato una sola certezza.

I tuoi professori ti hanno forse fatto credere di non essere portato per una materia?

Hanno mentito! È solo un luogo comune che ti hanno raccontato per giustificare il fatto di non averti mai saputo insegnare come studiarla.

Il tuo problema è che la scuola non ti ha saputo preparare.

Matematica, latino e greco sono tre delle materie che creano più difficoltà ai liceali da intere generazioni.

Ti sei mai chiesto come mai?

Non sono materie “discorsive” in cui basta imparare tutto a memoria. Devi essere in grado di capire come ragionare, come estrapolarne il succo, come analizzarne i contenuti.

In poche parole devi sapere come applicare un sistema di studio efficace.

Ovviamente chi ti fa ripetizioni ha tutto l’interesse a farti credere di non essere portato per una di quelle materie e di avere bisogno di un aiuto costante

No dai! Veramente credevi che al tuo insegnante di ripetizioni importasse dei tuoi voti?

Fatti due conti: lui guadagna dalle tue difficoltà. Che interessi pensi che abbia a risolvere definitivamente i tuoi problemi?

Esatto, nessuno!

L’insegnante di ripetizioni non ti aiuta a capire come approcciarti allo studio. Non ti fa vedere il quadro generale.

Si limita a spiegarti lo stretto necessario per farti “rimanere a galla” e, se tutto va bene, portare a casa una sufficienza risicata al prossimo compito in classe.

Se sei inchiodato in una materia e fai ore su ore di ripetizioni ma ti sembra di non arrivare mai ad un punto è proprio questo il motivo.

Devi fare un passo indietro e rivedere il tuo approccio allo studio. Devi applicare una strategia di studio a prova di bomba che funzioni ovunque. Ma questo puoi farlo solo se ti affidi a un vero esperto.

I nostri Preparatori Personali sono i migliori sulla piazza proprio per questo. Non ti danno ripetizioni. Non ti intrappoliamo in un paradosso che ti obbliga a dove fare continuamente ore su ore di ripetizioni.

Ti diamo la soluzione definitiva. Durante le ore private con i nostri Preparatori andrai dritto al nocciolo del problema. Ti spiegheremo come demolire pezzo per pezzo quel mostro di materia che non riesci ad affrontare.

C’è un vecchio proverbio di Confucio che spiega molto chiaramente il mio scopo nei tuoi confronti.

“Dai un pesce a un uomo e lo nutrirai per un giorno; insegnagli a pescare e lo nutrirai per tutta la vita”

Non voglio metterti nella condizione di dovermi chiedere un pesce ogni volta che hai fame. Il mio scopo NON è farti spendere migliaia e migliaia di euro e centinaia di ore che sono sicuro preferisci dedicare a tutt’altro in lezioni extra.

Voglio invece farti diventare indipendente nel più breve tempo possibile.

Questo è il mio obbiettivo: in sole tre settimane voglio metterti nella condizione di eliminare qualsiasi ostacolo che ti separa dal voto che meriti!

Nessun libro, interrogazione, verifica o esame di qualsiasi materia sarà troppo difficile per te.

Ma non solo! Questo non è un corso di recupero per chi vuole arrivare alla sufficienza.

Con il metodo Genio potrai finalmente conquistare i voti più alti della tua classe. Potrai tornare a casa ogni giorno e vedere l’orgoglio negli occhi dei tuoi genitori quando, tornando a casa, gli dirai com’è andata la verifica.

E tutto questo senza avergli fatto sprecare migliaia di euro in inutili ore di ripetizione…

Non saprei trovare parole migliori per farti capire che enormi benefici avrai studiando con questo metodo a disposizione di quelle che ha usato Alessandra, una nostra studentessa.

Ecco perché ti riporto senza nessun tipo di censura le sue parole sul corso Genio in 21 Giorni.

Se le sue parole ti hanno convinto, se senti bruciare la voglia di poter raggiungere i suoi stessi standard e se vuoi smettere -una volta per tutte- di riempire coi tuoi soldi ogni settimana le tasche del tuo insegnante di ripetizioni, non ti resta che prenotare subito il tuo posto alla lezione gratuita dove finalmente ti svelerò di persona gli scandalosi vantaggi del Sistema di Studio più efficace del mondo.

Clicca qui e dì addio per sempre a debiti, insufficienze e corsi di recupero extra facendo risparmiare migliaia di euro alla tua famiglia!

Ti aspetto!

Max

Lascia un commento