Negli ultimi anni il mondo della tecnologia è decollato.

Assistenti vocali in casa. Telefoni che si ricaricano con la luce del sole. Occhiali per la realtà virtuale. Alcuni tra gli ultimi gadget usciti sono così innovativi che se la giocano ad armi pari con i gadget da spia che usava 007 per sconfiggere i suoi nemici.

Penso sia innegabile.

Tutte queste scoperte stanno letteralmente cambiando la vita di ognuno di noi.

Pensa per esempio all’ambito della sanità. In quel mondo, una scoperta tecnologica può voler dire migliaia e migliaia di vite salvate. Non male, eh?

Visto che tutto il mondo sembra trovarsi sulla cresta dell’onda per quanto riguarda l’innovazione, noi di Genio in 21 Giorni non potevamo di certo essere da meno.

Ecco come mai abbiamo creato “GenioBot”

In che modo GenioBot può aiutarti a dare più esami?

Sarai d’accordo con me col dire che studiare richiede una massiccia dose d’impegno da parte tua, giusto? Del resto, se ti venisse così facile a quest’ora avresti dato molti, ma MOLTI più esami.

Ma torniamo a noi: studiare è impegnativo. Sarebbe bellissimo se la i tuoi voti dipendessero solo ed esclusivamente da quanto ti sei impegnato, no? Basterebbe impegnarti di più e voilà, 30 e lode.

Tuttavia, non funziona così.

Il tuo livello di impegno nello studio dipende anche da “fattori esterni” (che non hanno niente a che vedere con la tua volontà di studiare).

E questi “fattori esterni” possono condizionare enormemente il TUO livello di impegno sia in modo positivo che in modo negativo.

Pensa per esempio quando studi in biblioteca.

Probabilmente il fatto di stare lì, circondato da altre persone con la testa china sui libri, ti porta ad essere più concentrato nello studio.

Quello che succede è proprio che grazie al fattore esterno del “vedere altra gente che si impegna” ti viene voglia di farlo anche a te.

Pensa però se da una certa si avvicina un tuo compagno di corso che ti butta lì l’idea di fare una pausa caffè con annessa sigaretta e chiacchierata su quanto sto esame che dovete preparare è di una noia mortale.

<Vabbè dai. Solo 5 minuti>

Ed ecco che vai in pausa.

Ora, al di là del fatto che la pausa duri realmente 5 minuti o – più probabilmente – 50, in questa situazione è successa una cosa molto interessante.

Tu eri motivato a studiare. Era ciò che stavi facendo. Ma sei stato influenzato dall’ambiente esterno. Questo ti ha portato a “impegnarti di meno”.

La qualità del tuo studio viene spesso danneggiata (e raramente potenziata) da fattori esterni su cui hai poco o nessun controllo

Soprattutto se ripetuti quotidianamente, l’influenza che avranno su di te è enorme.

Ci viene spiegato bene dalla Professoressa di Psicologia Clinica Jane Wardle, che nella sua ricerca “Making health habitual: the psychology of ‘habit-formation’ and general practice” evidenzia quanto l’ambiente col quale sei a contatto ogni giorno influenza le tue decisioni e la qualità della tua vita.

Immagina per esempio di sapere che tutti i giorni, mentre studi, verrà un tuo compagno di corso a proporti una pausa.

Come studierai?

Molto probabilmente ti ritroverai ogni 10 minuti a guardare l’orologio in attesa del tris “caffè-sigaretta-chiacchierata”.

E se invece dovessi essere costantemente monitorato da una sorta di personal trainer dello studio?

Magari uno che appena metti il naso fuori dal libro viene a ricordarti che a brevissimo dovrai affrontare quell’esame così terrificante.

Saresti più spronato a studiare?

Probabilmente sì.

A questo punto però sorgerebbe un problema.

Tralasciando il costo che avrebbe una persona che 24 ore su 24 ti monitora per farti rimanere sui libri. La verità è che alla lunga sarebbe dannoso.

Il perché viene spiegato in modo approfondito in un articolo di Carol Sansone e Judith M. Harackiewicz.

Le due scienziate hanno dimostrato che se ricevi costantemente influenze esterne sul fatto di “dover fare qualcosa”, l’unico risultato sarà quello di provare più ansia e stress.

Un condizionamento esterno ti aiuta.

È innegabile.

Potessi vivere con un personal trainer dello studio che ti segue 24/24 sicuramente saresti più produttivo.

Come però spiega l’articolo di Sansone e Harackiewicz, alla lunga, ti ritroveresti ad odiarlo.

Saresti stressato, e quindi meno produttivo nello studio.

Ecco come abbiamo creato “GenioBot”.

GenioBot è il “personal trainer” dello studio targato GenioIn21Giorni che riesce a farti laureare più rapidamente e ottimizza il tuo impegno nello studio SENZA stressarti con infiniti <<Devi studiare!>>

Ma insomma: cos’è GenioBot?

GenioBot è un Bot di Messenger.

Una sorta di “omino virtuale” che ti aiuta nello studio.

Come fa?

Poco fa abbiamo visto come un’influenza esterna che viene ripetuta quotidianamente può rivelarsi uno strumento incredibile per dare più esami.

Allo stesso tempo, però, abbiamo visto che se questa influenza esterna ti dice che “devi studiare”, alla lunga ti ritroverai solo più stressato.

Ecco perché GenioBot non ti dirà mai che devi studiare. Quello che ti dirà, invece, sarà come studiare.

Scaricandolo gratuitamente a questo link, infatti, avrai l’opportunità di ricevere consigli quotidiani su come migliorare il tuo metodo di studio.

Ogni giorno, un consiglio.

In questo modo ti aiuterà a rimanere più focalizzato sullo studio nella tua quotidianità, rendendoti meno pesanti quelle maratone in biblioteca.

Come mai hai la possibilità mettere le mani su uno strumento del genere, che può realmente farti inserire il turbo nel raggiungimento della laurea, completamente GRATIS?

Vedi, da ex-universitario so bene quali sono le infinite difficoltà che stai passando.

So quanto a volte è impegnativo metterti sui libri e rimanere concentrato anche se non te ne frega nulla dell’argomento che stai studiando.

Ecco perché ci tengo realmente a facilitare il tuo raggiungimento della laurea.

Per me il guadagno più grande non è il denaro.

Il motivo per cui faccio questo lavoro è poter ricevere testimonianze come quella di Federica, che si è ritrovata ad ottenere risultati come: triplicare la velocità di lettura, vincere una borsa di studio, preparare in 3 giorni un esame da 600 pagine…

Ecco perché GenioBot è gratis. Il mio obiettivo non è quello di guadagnarci del denaro. Quello che voglio è permettere anche a te di ottenere risultati come quello di Federica.

Inoltre, per essere certi che GenioBot possa realmente aiutarti a studiare più velocemente sin da subito, l’abbiamo programmato per fornirti consigli assolutamente personalizzati.

Dopo averlo scaricato, infatti, riceverai alcune domande (non ti porteranno via più di 2 minuti) che serviranno a capire quali sono i suggerimenti più adatti alle tue esigenze.

Questo gli permetterà di darti consigli cuciti su misura per te, al modo in cui TU apprendi e alle materie che TU hai da studiare. Soltanto così potrai capire per davvero come essere più veloce a preparare gli esami e non ritrovarti sempre con l’acqua alla gola.

Se vuoi laurearti in meno tempo eliminando quelle infinite maratone di studio, clicca qui e scarica gratuitamente GenioBot!