Sono una studentessa di Mediazione Linguistica al terzo anno.

Ho deciso di iscrivermi al corso genio in 21 giorni perché nonostante studiassi ore ed ore non ottenevo i risultati che volevo. 
Sottolineavo il libro, tracopiavo letteralmente le parti che ritenevo importanti (un libro di 200 pagine diventavano 50 pagine di riassunto lineare e mi richiedevano 3 settimane) 😱e dopo le memorizzavo ripetendo allo sfinimento.
Il fatto che non riuscissi a richiamare velocemente le informazioni mi faceva sentire molto ansiosa nella preparazione che in sede di esame.

A distanza di 10 giorni dal corso sono felice di poter dire che in SOLI 4 GIORNI ho preparato un esame di letteratura inglese prendendo 29 e il libro di 200 pagine si è trasformato in 10 mappe!

Sono davvero felice di questo risultato perché quando mi sono iscritta ero demoralizzata mentre ora mi sento carica e non vedo l’ora di raggiungere i miei obiettivi!

Un grazie alla mia tutor Dorotea Serra che mi ha insegnato sin da subito come utilizzare queste strategie seguendomi con dedizione.


Ciao  Sono iscritta alla facoltà di scienze e tecniche psicologiche nell’università Vita-Salute San Raffaele di Milano e ora sono in procinto di iniziare il terzo anno.

Sono sempre stata molto decisa sul percorso universitario che avrei intrapreso per via della passione per gli studi umanistici. Tuttavia, il mio primo anno di università non è stato affatto semplice.

Per me è stata una spiacevole sorpresa, dato che al liceo ero sempre andata bene, prendendo voti piuttosto alti e senza mai avere debiti a fine anno. Invece all’università mi sono ritrovata insoddisfatta dei voti che non rispecchiavano le ore di studio spese e le mie personali aspettative. Avevo una media che si aggirava sul 24 e voti che non superavano quasi mai il 25. Per cui, ho lasciato indietro tre esami. Inoltre i due corsi di statistica hanno sempre rappresentato per me lo scoglio più arduo da affrontare e superare. Il secondo anno è stato meglio, con voti più alti, ma sempre molti sforzi e troppa agitazione che mi destabilizzavano durante ogni prestazione scolastica. Spesso mi sentivo insicura e inadatta, trascorrendo interi mesi nell’agitazione totale. A volte mi sono anche chiesta se non stessi sbagliando tipo di percorso e di università.

Quando una mia amica mi ha parlato del corso “Genio in 21 Giorni”, frequentato da lei stessa, mi ha incuriosito e ho immediatamente deciso di provarlo, poiché desideravo apprendere una tecnica per studiare e sentivo di non possederne una efficace. Devo dire di non essere stata per niente delusa da questa decisione.

All’inizio temevo che su di me non avrebbe funzionato, invece ho avuto prova durante la sessione degli esami di quanto la tecnica mi avesse cambiato. A settembre avevo in arretrato quattro esami e ho deciso di darne tre dopo il corso di apprendimento: un parziale di psicologia generale, metodi e metodologie della ricerca psico-sociale e statistica applicata. Desidero specificare che in precedenza, avevo già provato a dare sia psicologia generale (ben 3 volte, prendendo: 15 e poi due volte 16) e statistica applicata (3 volte, senza superarlo).

Non avevo particolari ambizioni prestabilite, tuttavia, nel primo esame di psicologia generale ho preso un 24. Mentre in seguito, in un orale a sorpresa di metodi e metodologie della ricerca psico-sociale ho preso un 30. Nell’ultimo esame, quello di statistica applicata sono finalmente riuscita ad aggiudicarmi un voto sufficiente.

Otre ai voti, ho trascorso il periodo di studio in uno stato emotivo molto diverso rispetto ai periodi precedenti. Non sono più stata vittima della mia stessa ansia che troppe volte mi causava smarrimento oppure, vuoti improvvisi di memoria. Non avverto più la pressione che in precedenza esercitava su di me la stessa università e ora, sono più motivata che mai a studiare. Mi manca soltanto un esame per pareggiare con i corsi e sono davvero molto soddisfatta dell’andamento dei precedenti. È cambiata la percezione di me stessa: ora riesco a considerarmi diversamente e ho molto più controllo su di me.

Ho superato esami che venivano considerati molto difficili e nutro molte speranze per il prossimo anno. Grazie all’uso delle mappe mentali sono riuscita a memorizzare i testi di 300 o 400 pagine da studiare con efficacia, dedicando un’ora ad ogni capitolo. Sono davvero meravigliata su come mi sento adesso e ho raggiunto traguardi addirittura insperati, in appena un mese dal corso. Sia a livello scolastico che umano, è stata un’esperienza particolarmente formativa e ora mi sento una studentessa e una persona diversa. Conto di finire il triennio in tempo e di avvalermi sempre di quello che mi è stato insegnato al corso, dove ho trovato persone pazienti e straordinarie che mi hanno permesso di migliorare molto e una di queste è la mia tutor, Jennifer Marchesi che ha sempre seguito il mio percorso.


Ciao a tutti! Sono uno studente di ingegneria meccanica dell’Università di Bologna.
Mi sono iscritto al corso Genio perché non riuscivo ad ottenere risultati soddisfacenti nelle materie universitarie.
L’ho frequentato nella sede di Bologna tra il 15 e il 17 settembre.
Applicando il metodo la qualità dello studio è notevolmente migliorata. 
Ho prepararato l’esame di meccanica degli azionamenti con la sicurezza di ricordare formule e definizioni in 20 ore (contro le 70+ che ho impiegato prima del corso). 
Se questo è l’inizio sono super entusiasta di vedere quali saranno i rultati nel lungo periodo, cominciando dalla sessione di gennaio in cui ho programmato di dare 5-6 esami, cosa che sarebbe stata impossibile con i ritmi di studio precedenti.

Ringrazio tantissimo lo staff ed in modo particolare il mio tutor Matteo Fontana che mi segue e mi motiva.


Ciao! Studio Scienze motorie all’università di Foggia e a breve inizierò il secondo anno.
Ho sempre avuto ben chiaro cosa avessi voluto fare dopo il diploma, quindi non sono mai andata all’università controvoglia e non ho mai pensato di abbandonarla. Eppure, prima di fare il corso, c’erano esami che mi sembravano insuperabili e l’ansia che mi prendeva prima di un colloquio con il professore non era poca, per cui, anche se non andavo male, non riuscivo mai a mostrare il massimo al professore. Inoltre non avevo ben chiaro un preciso metodo di studio e passavo ore e ore sui libri spesso inutilmente, visto che si sa che è controproducente. Nonostante questo sono riuscita a dare i primi esami del primo anno.

Ho fatto il corso a Maggio, dopo aver visto direttamente i cambiamenti che il corso aveva avuto su una mia amica che lo aveva da poco frequentato. Mentre studiavamo insieme avevo notato come, a differenza mia che copiavo e ricopiavo appunti su appunti (non di certo divertendomi), lei disegnava e colorava “delle cose strane” (che oggi so che si chiamano mappe mentali) per giunta divertendosi, anzi, ogni volta non vedeva l’ora di riprendere a studiare.
Fino ad allora non avevo mai sentito parlare di mappe mentali e di apprendimento efficace, ma avendo visto i cambiamenti sulla mia amica mi sono fidata al cento per cento.

Da quando ho fatto il corso le cose sono cambiate del tutto.
Ho dato tre esami, tutti con ottimi risultati e preparati in pochissimo tempo. Ma la sensazione impagabile è quella di poter affrontare gli esami senza farmi prendere dall’ansia.
Pedagogia: 30 (preparato in una settimana)
Biologia e biochimica: 30 (preparato in una settimana)
Teoria e metodologia del movimento umano: 30 e lode (preparato in circa 10 giorni).
Per quanto riguarda l’ultimo esame che ho nominato, l’ho fatto due volte. La prima, per incomprensioni con il professore, sono stata bocciata, ma nonostante tutto non mi sono fatta scoraggiare e, invece di far diventare l’esame uno scoglio insormontabile, mi sono rimboccata le maniche mantenendo alta l’energia e la motivazione, dimostrando al professore la mia preparazione e portando a casa la lode. Per dare l’ esame la seconda volta non ho dovuto neanche ristudiare, ma mi è bastato ripassare in un giorno quello che avevo studiato per il primo appello perchè, grazie a questo metodo di studio, mi ricordavo tutto.

Il corso, oltre alle nuove tecniche di studio, mi ha dato molto di più, una grande carica motivazionale e più fiducia in me.
Oggi faccio sport regolarmente, dalle tre alle cinque volte a settimana, e trovo anche il tempo per uscire con gli amici e svagarmi, come è giusto che sia.
L’ufficio di Lecce di Genio in 21 giorni è diventato ormai la mia seconda casa.
I miei più sinceri grazie vanno al mio istruttore, Salvatore De Tommaso, alla mia mitica tutor Clara e a tutti gli altri fantastici tutor del centro di Lecce, perchè è vero, il corso mi ha fornito gli strumenti, ma senza di loro non sarei riuscita ad utilizzarli.


Ciao, studio Scienze Delle Attività Motorie e Sportive presso l’Università di Foggia e ho la media del 28,8

Mi sono iscritto all’università dopo quasi 5 anni dall’esame di maturità, quindi questo lungo periodo senza studiare ha complicato maggiormente la situazione.
Mi sono sempre impegnato nel raggiungere i miei obiettivi, ma grazie al corso Genio in 21 Giorni riesco a ridurre i tempi di applicazione allo studio, ora ho delle tecniche efficaci, più fiducia in me, so che un obiettivo se ben programmato si può raggiungere perché dipende da me!
Questi sono i risultati:
– Pedagogia, preparato in una settimana voto 30
– Biologia e biochimica, preparato in una settimana, voto 29
– Anatomia umana, preparato in 4 settimane, voto 28
– Teoria e metodologia del movimento umano, preparato in 8 giorni, studiamo in media un ora al giorno, voto 30 e lode
In più frequento dei corsi in palestra, riesco a gestirmi bene i tempi senza preoccupazione di dover studiare!

Ci tengo a ringraziare tutto lo staff di Genio in 21 giorni di Lecce, soprattutto il mitico Maestro Salvatore De Tommaso e la mia fantastica Tutor Clara Cisternino!


Ciao!
Studio al terzo anno di Mediazione Linguistica a Padova e nell’ultimo anno, dopo aver fatto il corso Genio, ho migliorato di gran lunga i risultati .
Ho sempre odiato leggere libri di letteratura, perché erano dei mattoni e impiegavo troppo tempo per leggerli e capirli, ma ero costretto a studiarli.
Un’altra difficoltà erano i vocaboli che dovevo imparare di francese , ma soprattutto quelli di Russo !
Ripetevo, ripetevo,ripetevo ma niente! Dopo tre giorni si ricominciava di nuovo!

A distanza di un anno dal corso, leggo nella metà del tempo e capisco tutto quello che mi serve!

Sono perfettamente in pari con gli esami!
Ho dato tutti gli esami del secondo anno e contemporaneamente ho preparato due esami di russo che mi portavo dal primo che avevo dato più volte con scarsi risultati.

Tutto questo ottimizzando il tempo di studio.
Un esempio?
Letteratura francese in 4 giorni: 30!
Cosa posso dirvi?
Avere questo metodo da solo vantaggi!


Ciao, faccio Giurisprudenza a Genova e sono al 4 anno.

Ho scelto di fare il corso per razionalizzare e migliorare il mio metodo di studio, perché ho riscontrato delle difficoltà nel conciliare studio e lavoro, ho 21 anni e vivo da sola quindi ho bisogno nella maniera più assoluta di lavorare. Ahimè non son più riuscita a dare gli esami nell’ultimo anno.
Oltretutto la mia voglia di aprire un libro era pari a zero. Ero stanca e annoiata ancora prima di iniziare.

Ho fatto il corso due settimane fa ma già sento che si è ribaltata la mia condizione di studio.
Gia da adesso, rispetto a prima di fare il corso, riesco a studiare il doppio delle pagine e non mi stanco. Questo chiaramente mi stimola tantissimo. Queste mappe sono il riassunto delle 4 lezioni che ho seguito nella settimana dopo il corso con una media di massimo 4 minuti per memorizzarle.
Il mio obiettivo nella sessione invernale che ho programmato con il mio Istruttore Davide Mura è di dare 8 esami. Ed ora sono davvero convinta di poterci riuscire!

Non avrei mai immaginato che un singolo corso potesse portarmi così tanti benefici!


Ciao a tutti, ho 20 anni e sono una studentessa di Scienze dei beni culturali all’Università Cattolica di Milano.

Ho sempre avuto buoni risultati a scuola, ma ogni volta avevo la sensazione di non ricordare nulla, andare in ansia e non essere sicura di me stessa.

Invece da quando ho frequentato il corso a giugno 2017, i miei risultati sono nettamente migliorati, ho preparato in un mese 4 esami:

Geografia: 27
Museologia e Storia del restauro: 28 
Teologia: 30
Per la sessione di settembre 3:
Arte medievale: 27
Letteratura latina: 28
Storia contemporanea: 30

Adesso affronto gli esami con maggior sicurezza e senza la paura di dimenticarmi qualcosa, inoltre riesco a memorizzare maggiori informazioni in minor tempo e leggere più velocemente e avere una comprensione maggiore.
Voglio ringraziare tutto lo staff del corso, tutti disponibili che ti mettono subito a tuo agio, in particolare la mia straordinaria tutor Manuela Barazzetti


Ciao! Frequento il secondo anno di Scienze Motorie a Foggia e pratico Atletica Leggera.

Fin quando frequentavo le scuole superiori, riuscivo a gestire gli allenamenti e lo studio. Da quando sono all’università ho avuto qualche piccola difficoltà a livello sportivo, mentre a livello universitario sono riuscita a dare gli esami anche con voti discretamente alti.

Mi limitavo a studiare qualche giorno prima dell’esame, passando la notte sveglia, rinunciando a qualche allenamento e cercando un metodo di studio per poi dimenticare tutto dopo aver passato l’esame. Questa è una cosa che mi pesava un sacco, perché non volevo puntare a passare l’esame ma volevo realmente capire tutti ciò che studiavo, senza dimenticarlo dopo poco tempo.

Un giorno una mia coinquilina mi disse che stava per frequentare un corso di tecniche di apprendimento e di memorizzazione e, incuriosita, ho deciso di aspettare e vedere che risultati avesse su di lei. Dopo il corso l’ho vista completamente diversa, con una luce negli occhi incredibile e con una voglia di studiare non indifferente. Grazie a tutta questa motivazione che aveva e che trasmetteva ho deciso di frequentare il corso Genio in 21 giorni.

Ho ottenuto un sacco di risultati positivi non solo a livello di esami e di voti ma anche a livello personale. Affronto gli allenamenti e le gare con uno spirito diverso, divertendomi di più e non abbattendomi se qualcosa va male. Non rinuncio più agli allenamenti per studiare e soprattutto arrivo agli esami con meno ansia e con la consapevolezza di poter ricordare a lungo ciò che ho studiato.


Ciao ho 24 anni e studio Giurisprudenza.
Fin da piccolo sono sempre stato un tipo curioso e con tante (e a detta di molti “troppe”) passioni!
Tuttavia conciliare studio, passioni e da ultimo il lavoro è diventato sempre più difficile: almeno fino a quando non ho frequentato il corso Genio in 21 Giorni!

Come un weekend possa cambiarti la vita? L’ho scoperto prendendo parte a questi tre giorni di formazione!
Prima del corso non avrei mai immaginato che studiare potesse mai essere facile, divertente e veloce! La convinzione comune associa oltremodo la qualità dello studio in un rapporto direttamente proporzionale al tempo (e alla noia) che si impiega sui libri: a fronte della mia esperienza posso a gran voce affermare il contrario! Da quando ho frequentato il corso la qualità della mia preparazione è di gran lunga aumentata, impiegando la metà del tempo che prima dedicavo e mettendo da parte la noia e la tristezza che saliva ogniqualvolta aprivo i libri!

Adesso mi accingo a raggiungere il primo obiettivo dopo il corso, ossia sostenere 6 esami in un mese!

Ecco come un weekend ti cambia la vita! Sono i limiti che da soli ci poniamo a limitare noi stessi!