Sono al V anno di geometra al Calamandrei di Sesto Fiorentino (FI) e prima di imparare il metodo Genio in 21 giorni, corso che ho fatto a inizio settembre, ero sfaticata e non avevo voglia di fare niente perché non avevo né stimoli né concentrazione, anzi mi arrendevo se non capivo alla prima un concetto e lo imparavo a pappagallo.

Nonostante questo avevo una bella media (8,5) e ho deciso di imparare il metodo Genio in 21 giorni per curiosità, perché me ne avevano parlato positivamente.

Dopo 12 giorni dall’inizio del corso ho preso il primo voto dell’anno a matematica: 10- memorizzando tutti i passaggi per svolgere gli esercizi.

In classe riesco a seguire i prof senza perdere la concentrazione, prendendo appunti con le mappe mentali e riesco a capire i concetti più velocemente.

Questo mi ha permesso di rendermi conto che l’essere sfaticata era in realtà una mancanza di metodo. Durante l’estate avevo da leggere 3 libri ( Il fu Mattia Pascal, La notte e il ritratto di Dorian Grey), ma avevo soltanto iniziato a leggere l’ultimo. Dopo avere imparato a leggere più rapidamente ho finito il primo in 4 ore, il secondo in 30 minuti e l’ultimo in 1 ora, cosa che prima mi sarei sognata.

Anche se questo indirizzo scolastico non mi piace molto e non vedo l’ora di finire per andare all’università a fare medicina, ho voglia di riuscire a passare con un voto alto, per pura soddisfazione personale.

Ringrazio la mia tutor, che mi sopporta con tutti I miei lamenti Bianca Becherelli 

 


Ciao! Sono una studentessa di 14 anni e vado al primo anno di liceo scientifico Nino Cortese di Maddaloni.

Prima del corso studiavo raramente e quando lo facevo ci impiegavo troppo!! 6 ore e mezza ogni pomeriggio! Più le 6 ore che facevo a scuola di mio erano 12 ore di studio al giorno sui libri e quindi impegnavo tutto il mio pomeriggio nello studio e il massimo che avevo era la media del 7. Non avendo mai tempo per me o per lo sport che amo cioè l’equitazione. E Dopo tutto quello studio, non mi sentivo mai pronta al massimo per affrontare un’interrogazione e quindi mi sentivo insicura su tutto ciò che avevo studiato, questo perché non avevo un metodo di studio ideale alle mia capacità di apprendimento.

Ho deciso di fare il corso per dimezzare le ore di studio in un giorno. Ora dopo il corso Genio in 21 giorni studio sempre e nella metà del tempo, se non in di meno, ovvero impiego massimo 4 ore a studiare e sono molto più sicura quando espongo l’argomento al professore.
Anche se adesso i prof non mettono ancora le valutazioni perché abbiamo iniziato da poco l’anno, mi offro sempre e sono sempre partecipe durante le lezioni perché ormai mi è facile mettermi in gioco e far vedere quello che so. Per quanto punto ad avere in questo primo quadrimestre, la media del 7 perché ricordo anche quel particolare in più che prima non ricordavo.

Ora studio a una velocità che è il doppio di quella con cui studiavo prima ,studio all’incirca 13 pagine in un ora e sono molto più sicura rispetto a prima e ho anche molto più tempo da dedicare allo sport .

Io mi sono trovata molto bene e vi consiglio di farlo perché è molto utile non solo per la scuola ma anche per imparare una lingua o per ricordare ciò che prima non ricordavi come per me i dettagli


Ci sono studenti e Studenti (con la S maiuscola).

Felipe Orrego fa sicuramente parte della seconda categoria.

Questa è la storia del nostro Mr. 110 e Lode, il primo studente a essere anche finito sul giornale per i suoi incredibili risultati all’università!

Felipe era già uno studente in gambissima, ma dopo il corso è diventato un vero e proprio… GENIO!


Ciao a tutti volevo condividere quelli che sono stati i miei risultati prima e dopo il corso.

Io sono un ragazzo di 18 anni che fa la 5a liceo scientifico a Cagliari.

Prima del corso per studiare materie come storia filosofia latino e italiano impiegavo ore di studio perché andavo a scrivere e riscrivere appunti ripetendoli ogni volta senza raggiungere risultati oltre il 7.

Questo non riuscire a dare il massimo nelle prove dopo intere giornate di studio mi abbatteva e convinceva che tanto se non avessi studiato non sarebbe cambiato nulla e quindi mi accasciavo.

Invece ora dopo aver fatto il corso di genio in 21 giorni nella sede di cagliari impiego un terzo del tempo ottenendo risultati nettamente superiori.

Ora, infatti, studio in totale massimo 2/3 ore per studiare 60 pagine e proprio in questi giorni ho preso un 9 in storia un 8 in filosofia e un 9,5 in chimica. Senza il genio e la mia tutor, Michela, che mi ha seguito in ogni mio passo e miglioramento non avrei mai raggiunto risultati del genere.


Ciao ragazzi ho appena finito il 1 anno di magistrale e volevo condividere con voi questo, Al 1 anno di magistrale in Biologia molecolare (da settembre a maggio) ho dato 1 esame

A Fine maggio ho fatto il corso genio in 21 giorni che m ha permesso dopo 3 mesi di:
•Dare 6 esami con voti che vanno dal 28 al 30 e Lode
•Dare ripetizioni di chimica 
•Preparare in 3 giorni un esame e prendere 28
•Andare agli esami sicuro di me e senza ansia (prima ne soffrivo tantissimo)

Ed è solo l’inizio 😁😁😁😎


Sono uno studente di Giurisprudenza attualmente iscritto al quarto anno a Bologna con una media del 28.

Sono sempre stato un ragazzo determinato, ma spesso prima del corso per pigrizia e mancanza di organizzazione mi ritrovavo a preparare gli esami all’ultimo con conseguenti sforzi fisici e mentali non indifferenti: studiavo tutto il giorno e perdevo anche moto tempo perchè non sempre riuscivo a rimanere concentrato a lungo. Inoltre i giorni prima a ridosso di un esame mi vietavo calcetti e altri piccoli piaceri quotidiani come guardare la mia serie tv preferita per stare sui libri e non riuscire a conciliare studio e tempo libero era frustrante.
Ad esempio, quest’estate mi ero ripromesso di studiare l’inglese in vista del Test IELTS che avrei dovuto affrontare a fine settembre per andare a studiare negli USA il prossimo anno con la speranza di prendere un punteggio di 6.0. Nonostante questo fosse un mio sogno da tempo, come al solito mi sono ritrovato a due settimane dal test senza aver fatto nulla.

Ebbene grazie al corso ‘Genio in 21 giorni’ in soli 10 giorni sono riuscito a organizzare lo studio in modo super efficace ed efficiente e ad affrontare il test senza alcuna ansia o preoccupazione.
Il 13 Ottobre ho avuto il risultato: 6.5! Un punteggio addirittura superiore di mezzo punto rispetto a quello che mi ero prefissato come obiettivo con il mio Tutor!

Sono davvero contentissimo dell’impegno che ci ho messo, del risultato ottenuto e delle tecniche che ho appreso al corso. Ringrazio in particolar modo il mio Tutor Felipe Orrego che mi ha seguito e stimolato affinchè potessi ottenere questo traguardo e realizzare così un sogno che avevo da tempo.


Devi far convivere studio e lavoro, ma vuoi evitare di studiare fino alle 3 di notte ed essere costretto ad andare in giro come uno zombie durante il giorno?

Daniele Venturini ci è riuscito! E dopo il corso Genio ha anche aperto la sua prima palestra One Personal Training.

Questa è la sua storia!


Cristiana Storelli è passata dalle superiori all’università dove studia interpretariato, riuscendo ad avere una stratosferica media del 28!

E in più… Anzi, lascio che sia lei a raccontartelo!


Ciao, ho 21 anni e sono una studentessa al terzo anno di Fisica a Perugia con la media di 27,8.

Sono sempre stata una perfezionista per quanto riguarda lo studio, ma soprattutto all’università questo ha comportato il dover passare intere giornate sopra i libri a scapito dello svago o della vita sociale. Convivevo giornalmente con ansia e stress dovuti alla continua insicurezza e paura di sbagliare.

Con il corso Genio in 21 Giorni ho scoperto un metodo nuovo e alternativo di approcciarmi allo studio, ora le mie sessioni di studio sono più scorrevoli, gratificanti ed anche piacevoli, in più non sento di star perdendo il mio tempo.

Dopo una sola settimana, realizzando una mappa mentale in soli 4 fogli A4 ho ben chiari molti degli argomenti dell’esame che più mi preoccupava della mia carriera universitaria. Non potevo aspettarmi di meglio dal corso e da me stessa.

Vorrei inoltre ringraziare di cuore Anna Ceglie, la mia tutor, che mi aiuta e sostiene in questo percorso che è appena iniziato. Anna Ceglie


Ciao a tutti! Sono Laila ho vent’anni e nella vita studio Lettere Moderne presso La Sapienza di Roma al secondo anno.

Oltre a studiare lavoro per l’ambasciata francese come traduttore esterno e soprattutto inseguo con tutte le mie forze il sogno di fare la scrittrice (avendo anche qualche soddisfazione, come la vincita del Premio Bellonci e la vincita dell’unica edizione del Premio Strega Giovanissimi).

Ho scelto di frequentare il corso Genio in 21 giorni avendo già la media del 30, ma ho capito subito l’importanza che poteva avere nella mia vita non sentendomi minimamente arrivata a 20 anni. Credo fortemente che si può sempre fare di più!

Infatti da quando ho finito il corso non solo ho dimenticato la parola “ansia” dal mio vocabolario di studio (parola che mi costringeva ad arrivare ad ogni esame streamata e con la fortissima paura di non farcela!), ma mi ha dato la forza di lottare per un obiettivo a cui tengo tantissimo: laurearmi con un anno di anticipo! Ebbene sì, sostenere 20 esami in un anno.

A soli dieci giorni dal corso infatti ho sostenuto un esame che prevedeva la traduzione a memoria di 200 pagine di latino superandolo con 30 e cosa ancora più importante COL SORRISO SULLE LABBRA!

Adesso mi sto prefiggendo obiettivi ancora maggiori e so che grazie a queste mie nuove consapevolezze e l’aiuto della mia splendida tutor Cristiana Storelli, il cui aiuto e entusiasmo è quotidiano, è tutto alla mia portata!!

Non vedo l’ora di iniziare e.. vi terrò aggiornati 💪🏻😘