Ho 23 anni e frequento il secondo anno della magistrale in Scienze e Tecnologie Alimentari a Portici.
Prima di frequentare il corso impiegavo dalle 3 alle 4 settimane (a seconda della difficoltà) per preparare un esame, completamente full immersion, dalle 9:00 alle 17:00, mi riservavo solo un’ora del mio tempo per pranzare in quanto volevo avere zero distrazioni poiché studiavo in facoltà. Di quelle ore, la maggior parte era impiegata a ripetere, ripetere, ripetere e ancora ripetere.
Ho frequentato il corso Genio in 21 Giorni a Dicembre e, in 8 giorni, studiando solo 3 ore al giorno, ho preparato l’esame di Marketing e consumer science, da 9 CFU, 520 pagine superandolo con 28/30. 
L’aspetto straordinario sta nel fatto che, in questi 8 giorni, non solo ho studiato, ma ho anche frequentato le lezioni di lettura strategica del Corso, lavorato e seguito le riunioni del network marketing di cui faccio parte.
Grazie all’utilizzo delle mappe non ho dovuto ripetere fino alla morte anzi, sono stata molto più veloce e la qualità del ricordo era migliore rispetto a quella che avrei avuto se avessi studiato col mio metodo tradizionale.
Sono soddisfatta di questo primo tassello che ho raggiunto e sto subito preparando il prossimo esame di Macchine e impianti da 12 CFU che sosterrò il 15 Gennaio avendo solo 10 giorni a disposizione.
Tra gennaio e febbraio, grazie al metodo, ho scelto di preparare e sostenere i 5 esami che ho da recuperare. In questo modo potrò laurearmi in corso, pensiero che avevo totalmente abbandonato!
Concludo dicendo che, per quello che sto ottenendo e per quanto penso di poter realizzare adesso nella mia vita, il corso Genio in 21 giorni dovrebbero farlo tutti, compresa mia nonna.
Tutto questo grazie alla mia super mega tutor Rossella Bisognoche sin dal primo giorno mi ha sostenuta, aiutata ma soprattutto mi ha dato una carica pazzesca! Un ringraziamento va anche a Giannantonio Fico, il mio assistente che è stato eccezionale!


Sono una studentessa di 15 anni del secondo anno del Liceo Delle Scienze Umane Caracciolo di Procida.
Prima di conoscere questo corso iniziavo a fare gli schemi alle 16.00 e finivo per le 19.30, schemi che poi studiavo dopo cena fino a finire anche a mezza notte. Questa mole di studio mi stancava, tanto è vero che alla fine del primo anno non ce la facevo più, volevo che la scuola bruciasse.L’idea di passare altri 4 anni così mi sotterrava, nonostante prendessi buoni voti (avevo la media dell’8).

Mi sono iscritta al corso, grazie a mia cugina, perché appunto volevo ridurre i tempi di studio e aumentare la velocità di lettura. Dopo il corso ho ottenuto i risultati che volevo: adesso studio massimo 4 ore al giorno e non faccio più nottate, mi sento più rilassata e finalmente la sera posso riposare.

Secondo me questo corso è molto utile per le persone che hanno voglia di migliorare. Ringrazio il mio preparatore personale che mi ha seguito in questo percorso.


Martina, studentessa del Liceo Linguistico e amante della danza, per poter ottenere risultati a scuola spesso si trovava a fare lunghe sessioni di studio per essere al pari con gli studi… tutto questo però è cambiato da quando ha frequentato il Corso Genio in 21 Giorni. Infatti è riuscita a dimezzare i tempi di studio e aumentare la media scolastica senza più rinunciare alla sua PASSIONE.


Luca Marras studia ingegneria chimica e prima di fare il corso aveva la media del 26, ma preparare un esame gli richiedeva troppo tempo.

Dopo aver imparato le tecniche di studio che insegno al corso alla prima sessione disponibile ha dato tutti gli esami, recuperandone anche uno arretrato, e li ha superati tutti con la media del 28 preparandoli in non più di una settimana.


Anche tu quando vai agli esami incontri uno dei nemici peggiori per uno studente, l’ANSIA?

Marzia Dragotti usando il metodo del Corso Genio in 21 Giorni e una buona dose di sicurezza ha riscritto del tutto la sua storia di studentessa. Ascoltalo da lei stessa!


Gaetano Piccolo, ex consulente finanziario presso Poste Italiane, anche grazie agli strumenti che ha appreso al corso Genio è diventato un analista finanziario presso un colosso bancario come Deutsche Bank.

Nel tempo libero si è preparato per L’IELTS e per essere ammesso a un master all’Università Bocconi di Milano.


Studi ingegneria e quando si avvicina la sessione d’esami hai lo stesso effetto degli arresti domiciliari?

Ti rinchiudi in casa per ore e ore a studiare e magari arrivi a dover scegliere tra studio (COSA CHE SAI ESSERE IMPORTANTE ) e sport?
Ecco questa è la situazione che vivono molti studenti, tra cui Gelsy Russo, studentessa alla Federico II di Ingegneria Gestionale, che arrivava a dedicare anche 9 ore al giorno allo studio in vista degli esami. Scopri come ha fatto a passare da 9 ore a 3 includendo anche le sue grandi passioni, tutto questo grazie al Corso Genio in 21 Giorni.


Marco Alessandro Greco, giovane medico odontoiatra, non è un novellino anzi lo potremmo definire un esperto nell’applicazione del metodo “Genio in 21 giorni”.

Nonostante prima del corso fosse sempre andato bene nei suoi studi, quando si è presentato nel mondo dell’università il carico di lavoro era cosi alto da farlo sentire frustrato, perché pur impegnandosi moltissimo non riusciva a performare come voleva. Per questo già al primo anno di università scelse di scoprire i segreti del metodo “Genio in 21 giorni” da applicare direttamente a esami come Fisiologia e Microbiologia con risultati, forse perché sono di parte, straordinari sia per le tempistiche che per il voto.


Studentessa 17enne del liceo linguistico. Ha scelto di apprendere il metodo “Genio in 21 Giorni” perché si era resa conto che la sua situazione scolastica era molto difficile.

Aveva voti bassi o al limite della sufficienza e pur dedicando molte ore allo studio non trovava una via d’uscita, tanto da scegliere di non dare degli esami per la certificazione della lingua cinese…

Vedeva nel corso la possibilità di una svolta e cosi è stata. Grazie al metodo appreso nel corso ora riesce a organizzare e portare a lungo termine il ricordo dei concetti. E oltre ad aver migliorato la sua media scolastica, ora punta alla certificazione della 3° lingua.


Enzo Renzulli, studente della facoltà di Medicina e Chirurgia all’Università di Salerno.
Ha scelto di imparare il metodo “Genio in 21 Giorni” per conciliare lo sport, pratica il karate praticato da 17 anni, e la sua passione per il canto con lo studio di materie che normalmente richiedono molto tempo, dedizione e fatica!

La molla che ha fatto scattare Vincenzo è stato il blocco su uno dei primi esami, molto difficile del percorso di medicina, ANATOMIA 2. Se studi medicina o hai avuto a che fare con questa materia, sai benissimo di cosa stiamo parlando.

Le difficoltà incontrate nell’apprendere delle sezioni anatomiche con tutti i particolari, NECESSARI per il superamento dell’esame ma soprattutto per la pratica medica.

Vincenzo è passato da studiare una sessione anatomica in più di 1 ora leggendo e ripentendo senza essere sicuro di ricordala nel lungo termine a dopo il corso, memorizzarla in 15 minuti avendo la certezza di trattenere quell’informazione per sempre!