Studio Farmacia al 4 anno fuori corso presso la facoltà di Perugia. I miei tempi nello studio erano molto lenti, impiegavo anche 8 mesi per preparare un esame. Ero sempre stanco e ansioso, non ero mai motivato a studiare, spendevo tempo e energie nello studio.

Dopo aver frequentato il corso Genio in 21 giorni ho preparato
-patologia con 28.
-tossicologia con 29.
-biochimica medica con 24.
-chimica alimenti con 26.
Con la media di 26,75 solo di queste materi, preparando tutto in pochi mesi.

Grazie alle tecniche, non solo studio in meno tempo ma ho avuto anche la possibilità di trovare un lavoro in un ristorante. Ad oggi sono molto sicuro delle mie capacità e contento di aver scoperto questo corso.


Sono una studentessa al primo anno di Lingue e Culture per il turismo a Torino.

Mi è sempre piaciuto studiare e sono sempre stata una ragazza molto ambiziosa, ma allo stesso tempo anche molto insicura di me stessa.
Per questo mi ritrovavo spesso a studiare 8-10 ore al giorno, non potevo uscire con gli amici e spesso rinunciavo a parecchie ore di sonno. 
Alla fine del quinto anno di liceo lo stress e la pressione mi hanno portata addirittura ad avere almeno un attacco di panico alla settimana.

Stanca di tutto ciò e indecisa sul mio futuro scolastico, oltre che lavorativo, ho scelto di darmi un’opportunità regalandomi il corso Genio.

Dopo il corso la mia vita ha avuto una svolta :

– ho dimezzato il tempo di studio 
– ho triplicato la mia velocità di lettura
– ho aumentato notevolmente la mia autostima, soprattutto nell’esposizione orale.

Grazie alle tecniche sono riuscita a:
– preparare l’esame della patente in 1 settimana
– superare la prova del TARM (test dei requisiti minimi) con 92% delle risposte corrette preparandolo in 3 giorni
– preparare 3 esami lavorando tra le 4 e 5 volte alla settimana
– leggere 3 libri in meno di 1 settimana nel tempo libero

Ora credo molto di più nelle mie capacità, ho alzato i miei standard e ho molto più tempo per stare con gli amici e dedicarmi ai miei hobby.

Un grazie particolare alla mia fantastica tutor Dorotea e soprattutto a me stessa per aver deciso di investire sul mio futuro e di raggiungere i risultati che ho sempre desiderato.


Ho 21 anni e sono al 3° anno della laurea triennale in informatica a Torino

Prima di frequentare il corso studiavo semplicemente prendendo appunti a lezione, a volte erano ricchi di definizioni e dovevo ripeterli più e più volte per ricordarmeli. Avevo molta difficoltà nell’assimilare tanti concetti teorici in maniera approfondita, partivo sempre all’ultimo per studiare e arrivavo all’esame poco preparato.

Spesso provavo ansia e mi sentivo perennemente sotto pressione e, dopo diversi esami non superati, ho iniziato a sconfortarmi e a pensare che non avessi le doti giuste per un percorso di studi così difficile.

Fortunatamente grazie al corso Genio in 21 giorni questa consapevolezza di me è cambiata

Ho acquisito un metodo che mi ha permesso di ridurre il tempo di memorizzazione, studiavo 20 pagine in 3 ore, ad oggi impiego un’ora a parità di comprensione e, grazie a questo risparmio, posso investire tutto il tempo che mi rimane per fare esercizi o godermi il tempo libero come più mi piace.

Inoltre, grazie a una migliorata organizzazione del tempo, oggi arrivo all’esame preparato con circa una settimana di anticipo sentendomi sicuro della mia preparazione.

Vi faccio qualche esempio di alcuni risultati che ho ottenuto:
Economia e gestione dell’impresa: preparato in 1 settimana, arrivato all’esame con 1 settimana dai anticipo, voto: 29

Diritto: preparato in 2 settimane, arrivato all’esame con 5 giorni di anticipo, voto: 30 e lode

Linguaggi Formali e Traduttori: preparato in 2 settimane, voto: 22 (uno degli esami più difficili e importanti della mia laurea)

Sono molto soddisfatto di questi risultati perché sono la testimonianza che ho superato ciò che credevo fossero i miei limiti e che oggi sono il mio punto di partenza per migliorarmi ancora.
Tutti questi risultati sono frutti della mia costanza, del mio impegno, della mia determinazione, e del corso Genio in 21 Giorni, per avermi dato gli strumenti per poter superare questi limiti.

Vorrei ringraziare in modo speciale il mio preparatore personale Matteo Delfino per avermi seguito in questi mesi con costanza e molta pazienza, per essersi dedicato alla preparazione del sottoscritto nei suoi esami e per aver gioito con me per i risultati ottenuti.


Laureata in giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Salerno, ho deciso di frequentare il corso Genio in 21 giorni per massimizzare il mio tempo, diviso tra pratica forense, frequentazione della scuola di specializzazione per le professioni legali e studio di preparazione per concorsi.

Il corso, ben strutturato ai fini di un apprendimento semplice e divertente, mi ha permesso di preparare l’esame di avvocato 2017 con disinvoltura. La metodologia appresa mi ha permesso di memorizzare i riferimenti numerici delle sentenze di volta in volta studiate, che prima avrei semplicemente non imparato perché credevo fosse per me impossibile; organizzato gli argomenti in circa 30 mappe mentali, rispecchianti 3 volumi di Pareri motivati.

Frequentare il corso mi ha permesso di affrontare con maggiore tranquillità questa esperienza concorsuale, sicura di avere sotto mano gli argomenti ben organizzati e quindi una memorizzazione visiva degli stessi.
Consiglio caldamente a chiunque voglia imparare a velocizzare il proprio studio, dalla scuola reso troppo gravoso sin dai primi anni di studio, di accostarsi senza pregiudizio alcuno al corso


Sono un ragazzo peruviano arrivato in Italia nel maggio del 2016. Studio chimica e biotecnologia sanitaria al quarto anno all’istituto tecnico ITIS Cartesio di Cinisello Balsamo.
Da quanto sono arrivato in Italia studiare è sempre stato difficile per il fatto che non conoscevo la lingua, ma comunque ho continuato a sforzarmi per non perdere l’anno.
Dovevo ripetere le cose fino all’infinito per non dimenticarle, anche se alla fine le dimenticavo. I risultati che ottenevo erano comunque discreti, avevo una media tra il 6 e il 7.
Ho deciso di fare il corso perché volevo migliorare la mia comprensione delle informazioni, studiare senza annoiarmi ed essere più veloce ed effettivo.
Ho fatto il corso a novembre del 2017, quello che ho imparato è come studiare senza ansia, la mia velocita di lettura si è triplicata, prima leggevo due pagine in venti minuti e adesso 6 o 7, e infine ho smesso di ripetere per ricordare e riesco anche a portare le informazioni a lungo termine senza problemi.
I risultati che ho ottenuto sono stati:

1.- Interrogazione di Chimica Organica studiata in 1 ora e 40 minuti ho presso 7.5. Prima, sono sincero, ci avrei messo al meno dalle 6 alle 8 ore.

2.-Verifica di storia studiata in 2 ore e anche facendo una mappa in classe ho presso 8. Prima ci avrei messo dalle 7 alle 8 ore (4 giorni) per la quantità di pagine da studiare (38).

3.-Interrogazione di Microbiologia studiata in 2 ore e 20 minuti ho presso 8.5. Prima ci avrei messo dalle 4 alle 6 ore e non avevo mai presso 8.5.

Adesso ogni volta che i prof. mettono in calendario una verifica o interrogazione sono tranquillo e rilassato, perché so che non avrò difficoltà per studiare.

Vorrei ringraziare il mio tutor Maurizio Volpe per seguirmi e aiutarmi ad applicare il metodo nel mio studio


Ho 23 anni e frequento il quarto anno di Medicina all’Università della Campania “Luigi Vanvitelli”.
Prima di frequentare il corso impiegavo mesi e mesi per preparare un esame, completamente full immersion, dalle 8:00 alle 20:00 e mi concedevo al massimo un paio di ore di pausa per pranzare e rilassarmi, per quanto mi fosse possibile, prima di ricominciare. Spesso rinunciavo alle uscite con le amiche trascurando la mia vita sociale vinta dall’ossessione di sapere ogni minimo dettaglio e ripetevo il libro finché non ero sicura di sapere tutto quanto. Di quelle ore, infatti, la maggior parte era impiegata a ripetere, ripetere, ripetere e ancora ripetere.
Ho frequentato il corso Genio in 21 Giorni a Novembre e, in soli 17 giorni, studiando non più 12 ma sole 6 ore al giorno, ho preparato, sostenuto e superato l’esame di Biochimica, da 11 CFU, con 26/30.
L’aspetto straordinario sta nel fatto che, in questi giorni, non solo ho studiato, ma ho anche frequentato le lezioni di lettura strategica del Corso e il tutoring, e solo per raggiungere e ritornare dalla sede impiegavo (solo di trasporti) più di 3 ore (coincidenze dei mezzi permettendo, in caso contrario arrivavo anche a 4/5 ore solo di mezzi).
Grazie all’utilizzo delle mappe mentali non ho dovuto ripetere fino alla morte anzi, sono stata molto più veloce nell’apprendimento delle informazioni e la qualità del ricordo era nettamente migliore rispetto a quella che avrei avuto se avessi continuato a studiare col metodo tradizionale sul quale ognuno di noi pone le proprie basi di studio al giorno d’oggi.
Sono veramente fiera di questo primo tassello che ho raggiunto e sto subito preparando il prossimo esame: anatomia.
Concludo dicendo che, per quello che sto ottenendo e per quanto penso di poter realizzare adesso nella mia vita, il corso Genio in 21 giorni si è rivelato per me una vera e propria boccata d’aria e dovrebbero farlo tutti, di fatti l’ho consigliato già alla mia cerchia di amici e a tutti i miei parenti.
Tutto questo grazie al mio tutor Francesco Esposito, che sin dal primo giorno mi ha sostenuta, aiutata, non solo nello studio ma anche come persona.


Studio Odontoiatria e Protesi Dentaria alla Dental school di Torino e sono al secondo anno.
Prima del corso passavo intere giornate a leggere e rileggere il libro cercando di carpire più informazioni possibile.
A fine di ogni giornata però si ripeteva sempre la stessa storia: non ricordavo e non avevo appreso quanto avrei voluto, ma soprattutto quanto mi sarei aspettato visto il mio impegno, la mia dedizione e il tempo investito.
Provavo un forte e costante senso di rabbia quando chiudevo i libri perché non riuscivo a raggiungere il livello di approfondimento a cui puntavo.

Dopo il corso tutto questo è cambiato.
Quando ripasso quanto fatto alla fine della giornata ricordo tutto tranquillamente, non solo quello appena fatto, ma anche il materiale visto nei giorni precedenti!
Una delle cose che più mi dà soddisfazione è che finalmente ricordo le informazioni nei minimi dettagli e senza la minima difficoltà.

Un’altra grande soddisfazione dopo il corso è stato vedere che i miei compagni venivano a chiedermi chiarimenti su quanto visto a lezione perché si sono resi conto che la chiarezza che avevo io grazie alle mappe loro con i loro appunti lineari se la sognavano!

Ora riesco a memorizzare nei minimi dettagli tutto quello che voglio mettendoci molto meno tempo e potendomi permettere di uscire tutte le sere senza quel senso di rabbia sempre presente nello stomaco.

All’università ho sempre avuto una media del 25, il primo compito che ho affrontato con il metodo mi ha appagato molto dal momento in cui l’ho affrontato senza ansia e con la convinzione di sapere tutto quello richiesto, portandomi tra l’altro a casa un bellissimo 27 di biochimica che aveva 9 CFU

Ringrazio il mio tutor Matteo Delfino per aver investito il suo tempo non solo per migliorare le tecniche di studio ma anche per avermi aiutato nella mia crescita personale.


Ho frequentato il corso a maggio di quest’anno, ho 22 anni e studio alla facoltà di scienze biologiche di Napoli. Prima del corso ero molto demoralizzata perché dopo il primo anno di università ho avuto la necessità di cominciare a lavorare il che significava avere molto meno tempo per studiare
Non sono mai stata brava a memorizzare né molto veloce nello studio; per questo all’inizio ho provato a fare di tutto pur di restare al passo con gli esami: leggevo, sottolineavo, ripetevo continuamente, per poi dimenticare tutto il giorno dopo! Sono arrivata al punto tale che il lavoro era diventato la mia priorità e non riuscivo a superare gli esami. Ho iniziato ad accumulare esami da recuperare e, più rimanevo indietro, più credevo di non farcela. Tant’è vero che stavo pensando di lasciare l’università. Finché, un giorno ho avuto l’opportunità di frequentare il corso e da lì mi è cambiata la vita!
Innanzitutto mi è tornata la voglia di studiare…mi sono subito resa conto che il problema non ero io, né che gli altri fossero più bravi di me. Tutto dipendeva dall’assenza di un metodo efficace e, di conseguenza, dal mio atteggiamento. Ho cominciato ad usare quanto appreso e ce l’ho fatta!
In 3 mesi ho preparato e sostenuto 4 esami superandoli con voti superiori al 25/30. Sono soddisfatta per il risultato, ma sopratutto di aver trovato il coraggio di credere nuovamente in me stessa. Oggi mi sento forte e coraggiosa per affrontare il mio percorso che, anche se è ancora in salita, non mi fa più paura. Grazie Genio in 21 Giorni®, ma soprattutto un ringraziamento speciale va ad Angelica Russo che mi ha dato questa opportunità e alla mia tutor Mila Di Nardo che mi ha sostenuto con tanta pazienza.


Ho 18 anni e sono al quinto anno del Liceo classico.
Prima del corso i miei tempi di studio erano molto lunghi: trascorrevo ore sui libri, a volte anche fino a sera inoltrata, per imparare delle informazioni che, dopo qualche settimana, non ricordavo più. 
Dopo 5 ore di studio, che occupavano interamente i miei pomeriggi, il tempo libero che avevo a disposizione per me stessa era pari a zero. Si sa, in quinto anno bisogna conciliare lo studio scolastico e la preparazione per i test universitari: ecco, per me era diventato veramente un inferno.
Sebbene avessi una buona media, intorno al 7/8, era frustrante e deprimente il fatto di dimenticare date storiche, formule dopo poco tempo.
Ho conosciuto il corso grazie ad una mia compagna di banco, e ho deciso di fidarmi.
Genio in 21 giorni è stato uno dei migliori investimenti della mia vita.
La mia media si è notevolmente alzata, ed ora, anziché trascorrere tutto il pomeriggio nello studio, mi bastano poche ore per riuscire a studiare, concentrata e motivata dai risultati che ho raggiunto. Sono fioccati 8/ e 9 nelle interrogazioni di letteratura Italiana, Greca, Latina, Fisica, sebbene il giorno precedente avessi veramente fatto molto poco! È straordinario.
La lettura strategica poi è stata, per me, una grandissima sorpresa: non credevo fosse possibile leggere più velocemente e capire allo stesso modo. Mi sono ricreduta, e resa conto dei miei progressi nel momento esatto in cui sono riuscita a leggere “il codice Da Vinci” in 3 giorni (525 pagine).
Sono molto più sicura di me stessa, e non ho più il terrore dell interrogazione. Con la consapevolezza dell efficacia delle tecniche, il mio “stress da scuola” è notevolmente diminuito: non credevo fosse possibile in quinto anno andare al liceo senza quell’ansia perenne del “ora mi interroga” “oh dio non ricordo nulla” “ora mi frega”. È una sensazione incredibile, che ha reso migliore la mia vita!


Frequento il quarto anno nel liceo scientifico De Giorgi a Lecce.
Non ho mai avuto problemi nello studio se non per il fatto che mi portasse via molto tempo, impedendomi di coltivare le mie passioni, ballare o addirittura passare del tempo con i miei amici.
Avendo sentito parlare del corso,più che un’esigenza , il fatto che mi ha spinta a frequentare il corso è stata la curiosità di scoprire nuove tecniche di apprendimento e la riduzione dei tempi di studio.
I miei risultati?
Media finale scolastica del 9.36
Pagella trimestre tutti 8,due 9 e tre 10.

Il miglioramento che ho notato in me da quando ho fatto il corso è l’approccio allo studio e il mio comportamento davanti ad un professore o ad un compito:
Proprio la settimana scorsa ho infatti sostenuto un’interrogazione di biologia sugli argomenti trattati una settimana prima, apparato cardiovascolare, cuore e tessuti , ho racchiuso 45 pagine in sole due mappe mentali ed è stato sorprendente come io mi ricordassi perfettamente tutto! ( infatti ho preso 9+ senza neanche ripetere).
Ora studio con molta più tranquillità,esco con i miei amici,vado due volte a settimana in palestra e in più ballo!!
Ho smesso di passare pomeriggi interi sui libri e ho investito quel tempo in cose che mi piacciono fare perché ho capito che non importa la quantità del tempo che studi ma la qualità.

Adesso sono molto più sicura di me , non mi faccio prendere dall’ansia ad un’interrogazione o di fronte a qualsiasi tipo di sfida.