È trascorso un anno da che è apparsa prepotentemente nelle nostre vite il fattore covid. Un evento inatteso, una situazione che sta portando grandi cambiamenti per tutti noi, sottoponendoci a condizioni di vita che non hanno precedenti nella storia recente. Ansia e stress possono diventare compagni che appesantiscono ulteriormente la situazione.

Tra i tanti studi realizzati al riguardo, uno studio americano realizzato per valutare l’impatto della pandemia sulla salute mentale degli studenti, è stato realizzato da Matthew Browning, uno psicologo ambientale della Clemson University in South Carolina.

Secondo questo studio che ha coinvolto oltre 2.500 studenti di sette università americane, circa l’85% degli studenti intervistati ha sperimentato livelli di disagio da alti a moderati.

ansia e stress da coronavirus

Secondo quanto rilevato nello studio del Dipartimento di Psicologia Dinamica e Clinica diretto dalla prof. Patrizia Velotti de La Sapienza Università di Roma in collaborazione con la Fondazione Soleterre, e pubblicato in questi giorni in Frontiers in Psychiatry, è risultato che:

“L’attuale emergenza sanitaria dovuta al Covid-19 impone a tutti noi le più restrittive misure alle interazioni interpersonali. Questo blocco rigoroso e duraturo di isolamento sociale – spiegano gli esperti della Fondazione – si traduce in un aumento del livello di solitudine percepita che colpisce i giovani con più elevati livelli di stress poiché hanno dovuto abbandonare la loro vita quotidiana, a causa della chiusura di scuole e università, in una delle fasi di vita in cui il compito evolutivo di mostrare la propria dimensione pubblica è stato fortemente ridimensionato.”

Solitudine che, continua lo studio, “sembra anche collegata a sintomi di interiorizzazione come depressione, ansia generalizzata e ansia sociale.”

disturbi alimentari ansia e stress da coronavirus

Secondo un articolo apparso qualche giorno fa sul Messaggero circa il 30% della popolazione studentesca sta manifestando problemi di ansia e stress a causa della DAD, un altro problema che si aggiunge ai già tanti che la Didattica a Distanza (DaD) purtroppo ha manifestato nell’ultimo anno. (Leggi anche Covid, le più gravi lacune scolastiche riguardano la matematica)

Stress e ansia da pandemia

Secondo quanto riportato da Scuola.it nell’articolo Studenti in quarantena, la psicologa Zitelli: “Ansia da Pandemia e demotivazione”: “Con la lunga chiusura delle scuole superiori fino a data da destinarsi – spiega la psicologa, psicoterapeuta e mediatrice sportiva etnea, Graziella Zitelli -, c’è un rischio ansia, demotivazione e conseguenti sofferenze psicologiche non indifferenti. Infatti, parlare di “ansia da pandemia” è corretto. Tutto ciò, purtroppo, è insito nel significato di emergenza: la circostanza in cui un evento critico determina uno stato di allerta e quindi anche un’attivazione fisiologica; quindi sicuramente la pandemia è un fattore di rischio sociale, cognitivo ed emotivo.“

Insomma, un tema delicato che continua a richiedere attenzione e soprattutto strumenti.

ATTENZIONE: Se sei uno studente delle superiori e sei alle prese con la maturità non perderti il progetto “Crediti per la maturità”. Scopri di più nel post Crediti maturità 2021: come ottenerli imparando a studiare

Consigli per affrontare ansia e stress da coronavirus

Ecco quindi i nostri consigli per affrontare la situazione mantenendo il più possibile la lucidità e la serenità.

1. Il giusto equilibrio

È importante non farsi prendere da inutili o esagerate preoccupazioni, tuttavia il modo migliore per ingigantire il problema è sottovalutarlo.

Esattamente come quando vi stiamo vicini durante la preparazione degli esami: no al panico, ma sì alla preparazione.

Quindi per prima cosa ti ricordiamo che è fondamentale seguire le indicazioni predisposte dal servizio sanitario nazionale. In particolare presta attenzione ai dieci suggerimenti forniti dall’Istituto Superiore di Sanità (li trovi riassunti qui  http://www.iss.it/?p=5108). Sono consigli pratici per tutelare la tua salute e quella degli altri. Per ogni aggiornamento o comunicazione importante ti segnaliamo anche il sito predisposto dal Ministero della Salute http://www.salute.gov.it/nuovocoronavirus.

Noi di Genio in 21 Giorni siamo i primi a rispettare i suggerimenti forniti. Proprio per questo, in alcune nostre sedi abbiamo riorganizzato tutte le nostre attività in modo da poterti seguire online. Trovi tutti i webinar, le aule studio e le iniziative attualmente in programma alla pagina www.genioin21giorni.it/auleweb/

2. Scegli attentamente quello che consumi

Oggi più che mai è indispensabile prenderci cura di quello che consumiamo, in tutti i sensi: da quello che mangiamo a quello che ascoltiamo alle emozioni che proviamo. 

Voglio ricordarti che il TEMPO È LA RISORSA PIÙ PREZIOSA CHE HAI: non perdere tempo nella paura, vivi il cambiamento come opportunità. Può non essere semplice, bombardati come siamo da notizie critiche pressoché da ogni canale di comunicazione, dalla televisione ai social.

Per questo il nostro consiglio è di non ascoltare in continuazione telegionarli e notizie.  Due o tre volte al giorno sono più che sufficienti. La cosa fondamentale è essere RISPETTOSI NEL SEGUIRE LE INDICAZIONI. Ma una volta che sai quello che è importante non fare, è fondamentale che tu dedichi ogni tua altra attenzione a cercare attività belle e divertenti a cui dedicarti.

Quindi gioca, studia, occupati di te, della tua famiglia, riordina i tuoi spazi, prenditi cura di te anche con piccole cose.

Pulisci il tuo ambiente, la tua casa, metti ordine, ripensa a tutte quelle cose che rimandavi e di cui non ti occupi da tempo e approfittane! Medita, fai esercizi di sport, stretching o yoga al parco con le distanze o in casa.

Un tè virtuale con un amico,  un appuntamento a scala quaranta in condivisione schermo, un appuntamento per studiare insieme su skype o nelle nostre aule studio: grazie alla tecnologia usata con intelligenza e un pizzico di creatività i modi per trascorrere tempo di qualità sono tantissimi.

3. Usa saggiamente il tuo tempo

Mai come ora il mondo avrà bisogno di persone piene di energia, creatività, soluzioni alternative con cui affrontare la realtà.

Anche se sei ancora giovane puoi fare moltissimo per prepararti al futuro in modo costruttivo: leggi libri di formazione o di piacere, impara vocaboli nuovi o regole grammaticali di una lingua straniera, fai esercizi tecnici (per chi ha fatto il Genio, sfrutta al meglio la nuova app), collegati ai video di formazione e agli appuntamenti online che abbiamo creato, prendi appunti, approfondisci, applica subito!

E ancora: fai brain storming per trovare soluzioni lavorative e farti venire nuove idee, sii curioso e usa internet per coltivare interessi e cercare approfondimenti che potrebbero diventare un seme prezioso per il futuro.

Ricorda che Facebook è nato da uno studente al college e Google è nato da un approfondimento per un tema di tesi di laurea!

4. Coltiva le relazioni

Ritrovarsi all’improvviso tutti in casa, tutto il tempo, può diventare stressante al punto da renderci più scontrosi e accendere conflitti come cerini in un pagliaio.

Tanto i giovani quanto gli adulti sono spaesati di fronte a questa situazione col rischio di sentirsi come animali in gabbia ringhiosi e arrabbiati.

Impegnati quindi tu per primo ad essere sorridente, gioca coi tuoi familiari, scrivi una lettera a qualcuno, approfitta per fare telefonate di piacere e profonde, fai del tuo meglio per mantenere belle relazioni e un’alta energia.

5. Alimenta la tua energia

In una situazione in cui moltissime cose sono uscite dal nostro controllo, è più che mai indispensabile dedicarsi con cura a quello che invece è sotto il tuo CONTROLLO: te stesso, il tuo umore e chi ami. 

Alimenta quindi in tutti i modi la tua energia anche a partire da quello che mangi: approfitta del tempo che hai in più a disposizione per scegliere e cucinare cibi sani, fare attività fisica (non serve per forza uscire, ci sono tantissimi programmi che puoi fare senza attrezzi anche da casa), stai alla luce e al sole più che puoi, fosse anche solo dal balcone.

Evita il più possibile tutti i cibi “comfort food”: limita il consumo degli zuccheri (danno dipendenza), evita caffè, tè, energy drink e alcolici. Tutti i prodotti stimolanti, infatti, facilitano tensione e irritabilità.

6. Dormi ma senza esagerare

Niente di più facile che avere la tentazione di combattere la noia passando ore a letto, alzandoti tardi la mattina o facendo lunghi “pisolini” pomeridiani.

Tutto questo però porta il tuo corpo a sbilanciarsi con la conseguenza che il sonno di notte risulterà più disturbato e non altrettanto riposante.

Senza per forza alzarti all’alba quindi, punta a darti un orario per svegliarti la mattina e pianifica le tue giornate così da avere un calendario di attività a cui dedicarti.

Fai anche attenzione all’uso dei dispositivi elettronici: gli scienziati hanno ormai più volte provato che la luce blu dei dispositivi elettronici fa da super stimolante per il nostro cervello, alterando i cosiddetti ritmi circadiani. Anche una semplice app come f.lux può essere d’aiuto: modifica automaticamente la luminosità dei tuoi dispositivi smorzando la luce blu man mano che si avvicinano le ore di buio.

Per quanto possibile, cerca comunque di staccarti dai dispositivi elettronici almeno un’ora prima di dormire: una partita a rubamazzetto aiuterà il tuo sonno molto di più!

7. Coltiva la tua libertà

Molti di noi, soprattutto quelli di natura più “elettrica”, trovano faticosissimo il dover restare tutto il tempo chiusi in casa. Si ha la sensazione di non avere più libertà e questo produce meccanismi di reazione psicologica di stress e ansia.

Una delle lezioni più utili che ci viene dalla nostra attività quotidiana al fianco degli studenti è che il modo migliore per perdere tempo è avere tempo.

Se invece ti prendi il tempo per organizzare la tua routine giornaliera dandoti anche solo dei piccoli obiettivi quotidiani avrai la sensazione di essere di nuovo tu a guidare la tua vita.

Noi ci siamo

Sappiamo molto bene che queste semplici indicazioni sono più facili a dirsi che a farsi. Mantenere la traiettoria, tenere alta l’energia, darsi obiettivi e impegnarsi per realizzarli sono una sfida anche in tempi normali.

Per questo ci stiamo prodigando per poter essere comunque a tua disposizione per sostenerti e aiutarti in tutto questo. Visita la pagina Noi ci siamo per rimanere sempre aggiornato sulle nostre iniziative online.