Prof. Emilia Costa parla di Genio a Max Rigano News

“Ognuno di noi deve diventare se stesso ma se ce lo impediscono, come facciamo?”
La Prof.ssa Emilia Costa ha un curriculum di 56 pagine. Direttrice della I.ma cattedra di Psichiatria all’università Sapienza di Roma, Direttrice scientifica di Genio in 21 giorni, società di formazione all’apprendimento, Direttrice del Centro disturbi condotta Alimentare al Policlinico Umberto I, Presidente della società italiana Medicina di Genere e CTU presso il Tribunale di Roma. Insomma la Professoressa Costa è quella che si definisce da vicino un’autorità nello studio e nella comprensione della mente umana. Ascoltandola capisci subito perché.

“Il nostro cervello è complesso, mentre per moltissimo tempo abbiamo creduto avesse una declinazione lineare. Anche il nostro cuore è ricco di neuroni e dunque l’armonia è data dalla complessità e non dalla semplice linearità”. Il pensiero complesso insomma è stato a lungo ostracizzato dalla medicina ufficiale “mentre oggi esiste persino la neurocardiologia” a dimostrazione che il pensiero complesso è la base cognitiva per comprendere la realtà.

Dall’usura di un archetipo confutato dalla scienza, nasce dunque una rinnovata coscienza dell’individuo che in realtà ri-scopre, come fa il metodo di Genio in 21 giorni, la comprensione che la capacità di apprendere è data non solo da basi logico matematiche ma anche da elementi emotivi che sono anch’essi altrettanto propedeutici ad una piena cognizione.

La prof.ssa Costa, proprio da quest’osservazione empirica afferma che “il metodo di Genio ci riporta alla nostra naturalità biologica e psicologica”, ovvero la stessa che contraddistingue quella di un bambino.
“Ci insegna a diventare quello che veramente siamo e quello che veramente vogliamo” aggiunge ancora la Prof.ssa che definisce appunto questa ri- scoperta scientifica la premessa per arrivare al cuore di noi stessi. Genio in 21 giorni dunque si propone non solo come un’azienda che eroga formazione all’apprendimento ma come un paradigma culturale il cui ascolto costituisce un vero valore aggiunto utile alla comunità.

Lascia un commento