Studio chimica industriale a Bologna e sono al terzo anno. Mi considero tuttora estremamente concentrato sulla crescita e con tanta fame di conoscenza dell’ambito scientifico.

Ho scelto di fare il corso perché non volevo più che i miei risultati dipendessero solo valutazione del professore ma dalla mia preparazione e perché non volevo più annoiarmi.

Sono sempre stato in pari con gli esami e con una buona media, ma per stare al passo avevo compromesso la mia vita sociale e il tempo dedicato alle attività che mi piacciono; il risultato era di sentirmi perennemente “costretto” a studiare, perdendomi il gusto delle materie che mi piacciono di più e nell’ avere un’organizzazione del tutto inefficiente.

Ho fatto il corso a Maggio e subito dopo nella sessione ho preparato gli esami di

Chimica Organica 2: 12 ore, voto 27
Chimica Ambientale: 6 ore, voto 24.
Chimica Fisica 2: 9 ore, voto 25.
Ho avuto modo di fare tutto quello che volevo tra cui allenarmi, andare in vacanza con i miei amici e viaggiare, senza contare che ho anche il tempo di studiare gli argomenti che mi interessano di più che non c’entrano con la mia università e di assecondare tutte le mie curiosità.

Tutto questo grazie all’impegno e alla forza che ci metto e alle capacità che ho imparato al Corso Genio In 21 Giorni!


Ero uno studente di Chimica al 4° anno della Federico II di Napoli incatenato… Che?

Lascia che ti spieghi. Ero partito super motivato all’inizio del mio percorso univeristario, chi non lo è, quando inizi a studiare le materie che ti piacciono? Studiavo quelle materie che mi appassionavano ed ogni cosa era nuova per me.
Ricordo che dopo aver sostenuto l’esame di “Chimica Generale ed Inorganica I” (con 27 tra l’altro) è bastato poco tempo, in particolare qualche settimana di mancata ripetizione e.. PUUF! .. tutto il lavoro fatto era da rifare! Mi sentivo frustratissimo.

Questo, unito ad ansie, difficoltà, mancanza di tempo, mancanza di un metodo effettivo di studio mi portarono a dover scegliere tra la mia carriera universitaria e la mia vita privata. Ma l’una senza l’altra era comunque insoddisfacente. Morale della favola? Un piede a destra, uno a sinistra e io mi ero bloccato nel mezzo!
In quasi due anni avevo sostenuto 3 esami. Questo risultato portò con se una serie di dubbi sulle effettive capacità nel continuare questo mio percorso di studi. E se non fossi fatto per lo studio?
Questo pensai.

Ho scelto di frequentare il corso Genio in 21 giorni con l’obiettivo di recuperare il tempo perduto, di avere una riscossa, di dimostrare, in primis a me stesso, che ce la potevo fare!

Dopo aver frequentato il corso ed aver applicato con impegno il metodo appreso, ottenni molto di più di quanto mi aspettavo.
Ad oggi, in questa sessione di esami, ho sostenuto 5 esami in poco più di due mesi. Ma più che gli esami in se, ciò che mi ha restituito la serenità nello studio è stato il come ho superato alcuni di essi.

Ho superato l’esame di “Chimica Generale ed Inorganica II” a distanza di otto mesi da quando finii di prepararlo. (Cioè per spiegarmi meglio portai a termine la preparazione dell’esame stesso ad aprile e l’ho fatto a dicembre, nel mezzo non l’ho mai ripetuto!)
Sconfissi così una delle cause della mia frustrazione: la mancanza di un apprendimento a lungo termine.

Ho superato l’esame di “Strutturistica” e di “Chimica Organica II” nell’arco della stessa settimana, a distanza di soli 4 giorni!  Avevo fatto quasi quello che precedentemente avevo fatto in due anni!
Questi risultati erano una risposta chiara ai miei dubbi ed alle mie ansie! Ero riuscito a fare due cose che prima ritenevo impossibili!

Ma, se questo è il piatto principale, il resto delle portate, totalmente inattese, non sono meno ricche.
Il tempo risparmiato, unito ad una rinnovata sicurezza in me stesso, mi hanno concesso più spazio da dedicare a me stesso. Ho infatti iniziato ad allenarmi in palestra tre volte alla settimana.
Ho iniziato a studiare il portoghese, (da inizio gennaio) arrivando a memorizzare oltre 900 vocaboli in poco più di 5 ore (30 minuti al giorno per 10 giorni) ed apprendendo le basi grammaticali della lingua.

Grazie al corso GENIO in 21 giorni ho realizzato cose che prima a stento immaginavo e cosa ancora più importante ho la certezza di poter fare cose ancora più grandi!

Un grazie in particolare lo voglio dedicare all’Assistente del centro di Napoli Giannantonio Fico, che ha creduto in me quando neanche io ci credevo e mi ha guidato col suo esempio.


Ho 17 anni e frequento il quarto anno di liceo scientifico.

Sono molto contento di condividere la mia esperienza post corso Genio in 21 Giorni!
Ho iniziato ad applicare le tecniche allo studio circa 6 mesi fa, prima del corso ero svogliato, lento a leggere, vedevo lo studio solo come un peso e non riuscivo ad organizzarmi.

Proprio di recente ho ottenuto dei risultati di cui vado molto fiero e per questo volevo condividerli.

Interrogazione di storia:

Cosa avrei fatto prima? Avrei a malapena letto quelle pagine dal libro, sarei stato in ansia fino alla fine dell’interrogazione e soprattutto non avrei imparato niente.

Cosa ho fatto?Ho aperto il libro ho letto una volta ciò che c’era scritto, l’ho capito, l’ho memorizzato e via 8 con la sicurezza di sapere in quel momento e per sempre ciò che avevo studiato.. circa 4 ore totali di studio inclusi i pochi ripassi.

Interrogazione di filosofia.. 6 autori diversi preparata in circa 3 ore. E via 8 e mezzo!

Per non parlare dell’altro ieri, ho studiato un capitolo di scienze non ancora spiegato in classe in appena un’ora e mezza per poi accorgermi il giorno dopo delle imprecisioni nella spiegazione della prof.

Sono davvero felicissimo dei risultati che sto ottenendo e so bene che sono solo l’inizio!
Voglio tanto ringraziare il mio preparatore personale Francesco Bilotti per essere sempre pronto a spronarmi e sopportarmi ma voglio ringraziare anche me stesso che sto rendendo possibile questo sogno!


Sono uno studente di Giurisprudenza del secondo anno nella sede di Bologna.
Questa é la mia quarta testimonianza l’ho fatta proprio perché sto ottenendo sempre più risultati eccellenti.
Il primo anno, dopo aver conseguito due esami su 6 tra l’altro quelli più facili, ad ottobre decido di fare Genio in 21 giorni.
Primo risultato: 27 in diritto privato.
Secondo risultato:26 in diritto costituzionale.
Nella giornata di oggi 28 in diritto della navigazione.
Ho dato più esami in un mese e mezzo che in un intero anno da quando ho cominciato il corso!
Ora mi sento tranquillo e sicuro durante tutti gli esami ma soprattutto mi sento convinto della scelta che ho fatto perché so che con gli strumenti adeguati non mi ferma più nessuno.
Ringrazio di cuore il mio tutor Elio Cardetta vero artefice di questo straordinario cambiamento.


Siate sinceri, quanti di voi hanno mai pensato di poter:
 
Vincere una borsa di studio da 1500€
Finire in un articolo a tutta pagina sul Corriere
Vincere una seconda borsa di studio da 3600€
Accedere ad un Master normalmente riservato solo agli imprenditori
 
solamente grazie al metodo Genio in 21 Giorni?
 
Beh, Felipe lo ha pensato. Anzi… lo ha proprio fatto!
 
Guarda qui sotto la sua incredibile storia! Così incredibile che a breve sarà a Roma per essere premiato alla Camera dei Deputati come uno dei migliori studenti d’Italia.


Se vuoi scoprire i retroscena della vittoria di Emilia Chicca a SuperBrain e vuoi rubarle tutti i segreti di un metodo di studio da 20mila euro… questo video è fatto apposta per te!

E se dopo averlo visto vuoi essere sicuro di poter applicare lo stesso metodo anche nei tuoi esami e nel tuo studio di tutti i giorni, ti basterà cliccare qui www.genioin21giorni.it/corso

 


Sono uno studente del primo anno della facoltà di economia del turismo a Rimini. Prima di fare il corso quando dovevo dare un esame ero l’ansia in persona!

Ho sempre voluto fare tutto alla perfezione e quindi non ero mai soddisfatto di quello che avevo studiato. Mi sentivo sempre insicuro e la mattina dell’ esame andavo in panico. Prima di entrare nell’aula avevo la sensazione di non ricordarmi più nulla. I giorni prima dell’esame erano infernali, chiuso in stanza a studiare ore e ore!

La mia più grande paura era l’esame di diritto privato che dovrò dare nella sessione estiva. Inoltre volevo imparare l’inglese, cosa che ho sempre voluto fare ma non l’ ho mai fatto perché la vedevo come una cosa troppo grande per me.

Dopo aver fatto il corso a novembre mi si è aperto un mondo di tranquillità davanti agli occhi!

Ho dato tutti gli esami della sessione invernale (due di questi preparati 3 giorni l’uno, con voto 28 e 30 e lode) più l’idoneità di lingua inglese del secondo semestre!

In più in 2 mesi ho memorizzato 1800 vocaboli di inglese, inclusi i paradigmi dei principali verbi irregolari e in 9 giorni memorizzato anche 900 vocaboli di spagnolo a lungo termine!

Cose che non avrei neanche pensato di iniziare a fare senza avere il metodo genio in 21 giorni!

Tutto questo grazie a Cecilia Ferrari che mi ha fatto conoscere il corso e al grande Luca Braggion, mio tutor e mio grande amico!

Ora sono carico a mille, sto cercando un lavoro per occupare il tempo libero in più e sono pronto a dare l’esame di diritto privato in tutta tranquillità tra qualche mese. Esame che ormai non mi fa più paura!


Frequento il terzo anno della facoltà di Economics and Finance a Bologna ed ho frequentato il Corso Genio meno di tre settimane fa.
Premetto che in questi anni sono rimasta in pari con gli esami, ho la media del 24 e spesso lavoro come hostess e modella spostandomi tra Bologna e Milano.

Ho scelto di frequentare il corso proprio per gestire meglio il mio tempo, migliorare le emozioni che provavo prima di un esame ed imparare come ricordare ciò che studio a lungo termine, dato che la mia facoltà mi piace e mi fa studiare informazioni utili ed applicabili.
In quest’ultimo semestre avrò anche un tirocinio e mi premeva essere sicura di portarlo avanti riuscendo comunque a laurearmi nei tempi che mi ero prefissata.

A soli pochi giorni dal corso, per quanto io sappia di aver mosso ancora solo i primi passi con questo metodo, ho notato già delle differenze.

La lettura efficace mi ha permesso di focalizzarmi sul capire e non imparare a memoria.
Grazie alle mappe ho potuto mettere chiarezza tra slide e libro che a volte si presentavano come informazioni sparse. 
Le tecniche di memoria mi hanno evitato tante ripetizioni inutili.

Ad esempio, 5 giorni fa ho dato un esame, “Behavioral Economics”, preparato metà prima del metodo Genio e metà con il metodo.
Oltre agli esercizi, erano richieste anche diverse definizioni.
Dopo il corso le ho capite meglio, grazie alla lettura efficace ed al metterle in mappa, poi le ho memorizzate in un unico passaggio anziché ripeterle 10 volte a pappagallo come avrei fatto prima.
Una di queste è stata proprio una delle domande all’esame e sono stata sicura e precisa!

Sto continuando a migliorare giorno per giorno applicando il metodo dove mi serve in quello che studio perché, è vero che non si tratta di una bacchetta magica, ma è anche vero che seguendo le indicazioni dei preparatori personali, i miglioramenti arrivano subito!

Ringrazio la mia amica Martina Catallo che mi ha parlato del corso dopo averlo fatto lei e la mia tutor Ippolita Abelli.
So che questo è solo l’inizio dei tanti risultati che otterrò applicando il metodo Genio.


Sono una ragazza di 25 anni fisioterapista, di Roma!

Da sempre ottima studentessa, ma con un grosso ostacolo: l’inglese.

Ho deciso di frequentare il corso Genio in 21 giorni per superare quello che prima era considerato il mio limite.

Premetto che prima ho frequentato infiniti corsi ed ho fatto infiniti tentativi di comunicazione, considerando anche il fatto di avere il ragazzo italo-americano.

Quando ho visto la presentazione del corso ho capito che mi avrebbe dato tutto quello di cui avevo bisogno!

Lavando tantissimo e con pochissime ore da dedicare allo studio del inglese, ho memorizzato 900 vocaboli in un mese e mezzo.

Vorrei ringraziare la mia tutor Tonia Gatta e tutto il centro di Roma 1, non solo per l’uso del metodo, ma sopratutto per avermi aiutato, motivato e sostenuto ogni giorno per raggiungere il mio obiettivo.


30 anni, sono un personal trainer.
Lavoro in 3 palestre ed il mio tempo è davvero limitato. Questo, insieme al timore di non farcela, sono sempre state le principali cause che non mi hanno mai permesso di intraprendere lo studio dell’inglese.

Ho frequentato Genio in 21 giorni a settembre e come la maggior parte dei corsisti ero scettico riguardo le potenzialità del corso ma mi è bastato davvero poco per rendermi conto che la mente ha delle capacità sconfinate e che il segreto sta solo nel trovare il giusto metodo per sfruttarle appieno.

Grazie alle tecniche di apprendimento avanzato ho memorizzato 900 vocaboli d’inglese in un mese ottimizzando il pochissimo tempo libero che il mio lavoro mi permette di ritagliarmi. Inoltre da settembre ad oggi non ho saltato un solo giorno di studio (domeniche comprese) perché il corso, oltre a dare validi strumenti pratici, mi ha conferito una tale consapevolezza che mi ha portato a stravolgere il mio atteggiamento portandomi ad essere più positivo, propositivo, guidato dalla credenza “ciò che credi lo puoi realizzare e ogni risultato, positivo o negativo che sia, dipende solo ed esclusivamente da te, da ciò che vuoi, da ciò che credi realmente”.

Ad oggi la mia fame di risultati non accenna a placarsi e tra non molto intraprenderò un nuovo percorso di studio con l’obiettivo di avere tra le mani la mia seconda laurea e gli strumenti per rendere concreta la mia missione.