Ho 18 anni e frequento l’ultimo anno al Liceo Scientifico “C. De Giorgi”, Lecce.
Posso dire di non aver mai avuto alcun tipo di ripensamento sul percorso scolastico intrapreso; ho sempre ottenuto ottimi risultati.
Unica pecca: scarsa organizzazione.
Studiare mi portava via un’enorme quantità di tempo (min. 5 ore); avevo dimenticato cosa significasse “coltivare le proprie passioni”.

Ad ottobre scorso ho deciso dunque di fare il corso Genio in 21 giorni, spinta sicuramente da questo, ma perlopiù dalla curiosità, dalla voglia di “fare di più”.

Ad oggi mi ritengo davvero soddisfatta di questa scelta perché la mia vita ha fatto un salto di qualità: in alcune materie la media è aumentata: ad esempio in latino, filosofia e italiano ora ho la media del 9!

Finalmente ho detto addio all’ansia e alle preoccupazioni pre-verifica.

Il tempo impiegato per studiare è stato più che dimezzato: ora in 1 ora arrivo a studiare dalle 25 alle 30 pagine.

Ecco i risultati stress-free delle ultime interrogazioni:
– 8.5 interrogazione di filosofia
– 8.5 compito di italiano
– 9 interrogazione di letteratura latina

Grazie al corso ho capito che studio e passioni creano un binomio perfetto: posso tranquillamente studiare e fare ciò che più mi piace, andare in palestra, leggere, uscire, senza ricorrere alla banale scusa del “non ho tempo”.

Inoltre, mi sento davvero serena; ho acquisito finalmente quella sicurezza di cui avevo bisogno e sentirlo dire da amici, professori o parenti è una sensazione impagabile!


Frequento il 4 anno al liceo linguistico Immanuel Kant di Roma.
Ho sempre avuto una buona media a scuola, ma ero costretta a passare pomeriggi o anche giorni interi sui libri. Rinunciando allo sport e ad uscire con i miei amici.
La situazione era diventata frustrante, ero piena di ansie e stavo prendendo la decisione di cambiare scuola.
Dopo aver frequentato il corso Genio in 21 giorni, ho acquisito un metodo che mi ha permesso di studiare solamente 1 ora e mezzo al giorno e ottenere risultati eccezionali e dimostrare la massima sicurezza al professore durante l’interrogazione.
Vi faccio qualche esempio:
-compito di fisica preparato in 45 minuti voto 9.5
-interrogazione di italiano preparata in 1 ora e mezza voto 9
-interrogazione di tedesco preparata in 30 minuti voto 9.5
-interrogazione di italiano solamente grazie ai ripassi programmati, svolti almeno un mese prima, senza aver preparato l’interrogazione, ma mostrando sicurezza e vendendo al meglio le mie conoscenze voto 8

Sono orgogliosa di questi risultati, perché sono certa che prima del corso non li avrei mai raggiunti con queste tempistiche e, avendo più tempo, ho ripreso lo sport e lo pratico abitualmente 3 volte a settimana e dedico molto più tempo ai miei amici.
Infatti sotto potete vedere la foto della media del secondo anno, quando ancora non avevo frequentato il corso, e del terzo, dopo averlo fatto.
La media è aumentata di poco, ma le materie sono diventate più complicate ed io ho dedicato molto meno tempo allo studio.

A soli 17 anni grazie ad altre potenzialità che mi ha offerto il corso ho ricevuto già 3 proposte lavorative, perché mi hanno vista proattiva, organizzata e completamente dedita a ciò che faccio.

Tutto questo grazie al mio impegno e agli strumenti del corso Genio in 21 giorni.

Un grazie speciale va alle mie preparatrici personali Roxana Fanaru e Valeria Delogu, che mi hanno seguita con costanza e dedizione e mi hanno permesso di alzare i miei standard.
E grazie anche alla mia istruttrice Luisa De Donno che mi ha ispirata ad ottenere successo nel mio ambiente.


Mi chiamo Mariaelisa, ho 30 anni e lavoro nell’attività commerciale di famiglia. Vivendo in un paese di mare, il turismo è vitale e spesso mi ritrovo clienti stranieri con il quale non riesco ad interagire un po’ per la mancata conoscenza della lingua e un po’ per la mancata sicurezza in me stessa.

Ho scelto di frequentare il corso “genio in 21 giorni” nella sede di Latina per poter imparare più lingue possibili, partendo dall’inglese, in modo da non sentirmi in difficoltà o a disagio nel parlare con gente straniera ma anche per sentirmi più sicura di me al di fuori dell’Italia. Adoro viaggiare è saper parlare altre lingue mi da la possibilità di andare ovunque senza sentirmi mai inadeguata o in difficoltà.

Subito dopo il corso ho imparato 900 vocaboli in 2 settimane è aumentato la mia velocità di lettura di ben 5 volte rispetto alla mia velocità prima del corso. Direi che grandi vantaggi!
Oltre a questo ho avuto modo di migliorare me stessa lavorando e scavando dentro di me, cercando e colmando nel miglior modo possibile delle lacune acquisendo maggiore sicurezza e fiducia nelle mie capacità.

Se consiglio questo corso? Certo che sì!!
A mio avviso è l’occasione per poter migliorare se stessi non solo a livello culturale ma anche a livello personale interiore.


Frequento il liceo scientifico di Bisignano, sono al 5° anno e fra quattro mesi sosterrò gli esami di maturità!
Nel frattempo faccio parte di una squadra di calcetto femminile e lavoro come cameriera da 2 anni.

I miei voti scolastici sono sempre stati abbastanza alti, ho concluso il 4 anno con la media dell’8.9.
C’è da dire che lo studio per me è sempre stato tanto sacrificio e soprattutto tanta volontà, che però ultimamente avevo perso.
Studiavo per dovere e non per piacere.

A volte mi toccava rinunciare agli allenamenti di calcetto, alle serate con gli amici e mi capitava, anche spesso, di non riuscire ad organizzarmi con i turni lavorativi, per non togliere minuti allo studio, che ahimè, diventava noioso, frustrante e quindi bisognoso di tempo.
Lo stress causato dalla disorganizzazione e dai troppi impegni mi portava a trascurare la mia vita sociale e sentimentale.

Grazie al corso Genio in 21 Giorni, che ho frequentato nella sede di Rende in Calabria, ho appreso un metodo di studio fantastico che mi consente di studiare una quantità maggiore di informazioni nella metà del tempo necessario.
Ho aumentato notevolmente il divertimento e diminuito la noia.
È cambiato tutto rispetto a prima ed ho potuto subito notare ottimi risultati:
– lo stress è diminuito;
– La mia voglia di studiare è ritornata e aumentata a dismisura;
– Grazie alle tecniche apprese sono riuscita a conseguire la teoria della patente da sola, senza bisogno dell’Autoscuola;
– Ho più tempo da dedicare agli allenamenti di calcetto;
– Ho ritrovato tempo per i miei amici.

Sono contentissima dei risultati raggiunti, sono più sicura di me stessa e credo in ciò che faccio.
Ora riesco a studiare mantenendo la mia media costante, ad allenarmi 3 volte a settimana, a lavorare e contemporaneamente a non trascurare i miei amici.
Tutto questo grazie alla volontà che ho ritrovato ed ai meravigliosi strumenti che il corso mi ha consegnato.

Un grazie speciale va alla mia preparatrice Elisa per i grandiosi consigli e la tantissima pazienza.


Sono una studentessa del primo anno della facoltà di filosofia a Bologna.

Prima di frequentare il corso genio in 21 giorni ero una persona molto insicura e ansiosa.

Quando studiavo ripetevo le stesse cose per decine di volte, non ero mai soddisfatta del lavoro svolto.

Ricordo ancora le ore passate sui libri a studiare prima di una verifica o interrogazione…
Ero il panico in persona!

Avevo la sensazione di non ricordami nulla, come se tutto il lavoro fatto scomparisse in un attimo.

Dopo aver fatto il corso a novembre la mia vita è cambiata incredibilmente…

Ho dato i miei primi due esami, storia della scienza(12 crediti) con 30 e filosofia morale (12 crediti) ho dato il primo parziale con un bel 27 e sto aspettando l’orale per il voto finale.
La più grande soddisfazione sono state le parole che il professore mi ha detto finito il primo esame:

“Complimenti per la sua tranquillità e sicurezza nell’esporre i concetti.”

Tutto questo grazie al lavoro svolto con la mia tutor Cecilia Ferrari che mi ha dato gli strumenti per poter vincere le mie insicurezze!

Inoltre in un mese ho memorizzato i miei primi 900 vocaboli di inglese.

Ora sono contenta e soddisfatta dei risultati ottenuti e motivata a raggiungere obiettivi sempre più alti.


Ho 19 anni e frequento il primo anno di Università, Scienze della Comunicazione. Sono in perfetto corso, siamo a Febbraio e mi mancano solo 3 esami per concludere l’anno.

Ho seguito il corso “Genio in 21 giorni” a Novembre dietro consiglio di Alessia Gentile. Mi sono fidata di lei, per fortuna, e dopo 3 giorni di corso sapevo già studiare e apprendere in modo totalmente superiore a prima!

Prima del corso avevo delle difficoltà nello studio. Leggevo, sottolineavo e ripetevo fin quando non mi stancavo.. e mi stancavo/annoiavo davvero velocemente. Non riuscivo a ricordarmi le cose che volevo e che mi piacevano, figuriamoci le materie che non mi interessavano!
Dedicavo poche ore alla stessa materia perché la mia concentrazione era bassissima. Non ero mai sicura del mio livello di conoscenze e non mi sentivo mai pronta. Mi ricordo che al liceo vivevo ogni verifica e interrogazione con tanta ansia, tanto che a volte mi impediva di eseguire la verifica come volevo. All’inizio della quinta ho preso un 3- di Fisica perché mi sono fatta prendere dal panico. Da lì la situazione è andata via via peggiorando.

Sono migliorata visibilmente dopo che al corso mi hanno insegnato a studiare in maniera efficace, facendomi vedere come prendere appunti e come fare i ripassi. Ho ottenuto bellissimi risultati. A livello personale mi sento più sicura. Sono riuscita a sconfiggere l’ansia di non sentirmi preparata per gli esami universitari.

Nel mese di gennaio ho dato 5 esami, conseguendo ben 42cfu su 60cfu annuali!

Questo non vuol dire che mi sono chiusa in casa a studiare e basta, anzi, uscivo come al solito e non lasciavo che lo studio decidesse per me. 
Il giorno prima di un esame ho passato l’intera giornata con una mia amica e nel weekend ho sempre dedicato tempo a me stessa.

Ho iniziato a studiare per questi esami circa dopo Natale e il primo esame l’ho dato l’8 gennaio quindi ho preparato e dato 5 esami in meno di un mese e mezzo!

Il primo esame era di Macroeconomia, materia che non avevo mai studiato prima di allora. Con le tecniche sono riuscita ad inserire nell’esame, oltre ai concetti chiesti, tutti i grafici che il professore aveva disegnato in aula riuscendo a prendere un soddisfacente 29!

Consiglierei a tutti di imparare questo metodo perché può aiutare a colmare le lacune. Puoi sentirti più leggero e sicuro, evitando di preoccuparti del tuo futuro scolastico.

Vorrei ringraziare una persona in particolare che mi ha spronato a dare sempre il massimo credendo in me e facendomi capire che non ci sono limiti. Senza di te non sarei riuscita a dare 5 esami in meno di un mese cosa che non credevo possibile, grazie Arianna Picciolini che mi sei sempre stata accanto


Sono uno studente di Catania al terzo anno di ingegneria industriale.
Prima di frequentare il corso Genio in 21 giorni, riuscivo ad ottenere risultati, ma in maniera confusa e disorganizzata, e finivo sempre col perdere più tempo di quanto realmente ne servisse.
Dopo aver frequentato il corso lo scorso dicembre, non solo sono riuscito a organizzare al meglio il mio tempo e ad ottimizzarlo (cosa che mi ha permesso di avere anche più tempo libero), ma ho raggiunto anche un notevole miglioramento a livello qualitativo.

Ciò mi ha consentito di superare al primo appello disponibile l‘esame di Analisi 2 che provavo da un anno e a memorizzare più di 50 teoremi, preparando nel frattempo anche un’altra materia.
In particolare sento di ringraziare la mia tutor Clelia Grasso che fin da subito mi ha guidato al meglio verso l’utilizzo delle tecniche.


Sono laureata alla triennale di Ingegneria Civile e Ambientale e da settembre sono iscritta al 4°anno di Ingegneria Edile Architettura di Pavia.

Ad ottobre 2016, dopo la laurea mi sono iscritta al corso Genio in 21 giorni per due motivi: riuscire finalmente a imparare l’inglese e soprattutto migliorare i miei risultati agli esami della magistrale.

La triennale per me era stata una vera e propria sofferenza, studiavo come una matta e i miei risultati erano sempre tra il 18 e il 20. Il più delle volte non superavo nemmeno gli esami, tanto è vero che ero fuori corso di 2 anni. 
Due anni in cui non riuscivo più a dormire tranquillamente e al solo pensiero di aprire un libro mi dicevo “Voglio morire!” (sapete quella frase che ormai va tanto di moda).

Dopo il corso invece qualcosa è cambiato, stavo seguendo la magistrale in Energie rinnovabili e i primi risultati con le tecniche non si sono fatti attendere:

Dicembre 2016
– Microbiologia con 30 e lode + i complimenti da parte della professoressa. Tempo di studio 1 settimana in cui davo ripetizioni, andavo a danza 2 volte a settimana e seguivo le lezioni.
Nonostante questo risultato per me incredibile, ho deciso di mollare la magistrale perché avevo capito che non era quello che volevo veramente.

Aprile2017
– Inizio a lavorare come stagista (retribuita) per un azienda di ingegneria vicino a Milano. Il mio datore di lavoro era rimasto colpito dal fatto che io avessi scelto di autofinanziarmi un corso sul metodo di studi personalizzato e che riuscissi ad apprendere così velocemente.

Settembre 2017
mentre lavoro decido di iscrivermi nuovamente all’università e passo il Test di ingresso in Ingegneria edile architettura su scala nazionale.

Gennaio 2018
Storia dell’architettura 29 Preparato in 2 giorni, vi dico soltanto che l’esame era giovedì mattina e io lunedì ero al mare con mia mamma a festeggiare il suo compleanno. Quest’ultimo risultato, per me, è stato proprio la conferma di quanto questo metodo di studio mi abbia permesso non solo di alzare la media, ma anche di farlo senza rinunciare a vivere. 
Mi sento molto più sicura nella preparazione degli esami, faccio ripetizioni a 3 ragazzi, seguo un corso di danza classica, ho tempo da dedicare alla mia famiglia e ai miei amici.

L’ansia e le intere giornate passate in casa a pensare “Voglio morire!” non esistono più.


Sono una Logopedista che frequenta il secondo anno del Corso di Laurea Magistrale in Scienze Riabilitative dell’Università di Catania. Anche se prima del Corso ho sempre avuto un ottima media e ho conseguito la Laurea in Logopedia nei tempi previsti, lavorando a tempo pieno, seguendo le lezioni e frequentando il tirocinio universitario, non mi rimaneva molto tempo da dedicare allo studio.

Ho frequentato il corso nel Febbraio 2017 (quando frequentavo il primo anno di Cd.L Magistrale) e fino a quel giorno non avevo sostenuto esami. Dopo il corso, non solo sono riuscita a preparare tutti gli esami della sessione in tempi brevissimi, ma sono riuscita a gestire meglio il mio tempo, sostenendo gli esami senza ansia e avendo così adesso ho la possibilità di Laurearmi durante la sessione anticipata di Luglio, il che mi da l’opportunità di fare richiesta d’ammissione ai Master Universitari prima che scadano i termini d’ Iscrizione, creandomi un vantaggio su tutti i colleghi che si laureeranno durante la sessione ordinaria di Novembre. Credo però che la cosa più importante che mi abbia permesso di ottenere questo metodo di studio sia stata la libertà di scegliere di non sostenere nessun esame durante la sessione estiva dell’ A.A. 2016/2017, per passare così l’estate in ferie, in giro tra le spiagge più belle della Sicilia, senza preoccupazioni; ed essere comunque in grado di sostenere tutti gli esami durante la sessione autunnale, sebbene gli appelli fossero a distanza di pochi giorni l’uno dall’altro, come potete vedere dalla foto.
Dopo avere sostenuto l’esame di Medicina Interna preparandolo in 4 ore e mezzo, oggi è arrivato un altro grande risultato, ho studiato 200 pagine di Sociologia nelle 3 ore  (2 ore e mezza di studio e 30 minuti di rielaborazione) che precedevano l’esame, memorizzando Autori, Teorie, e date e superando il colloquio orale con voto 24/30. 
Non avrei mai ottenuto questi risultati senza l’utilizzo delle tecniche apprese al corso, ma sopratutto senza il supporto, il sostegno e i consigli, dati sempre con pazienza ed estremo amore e passione per il proprio lavoro, della mia Bravissima tutor Ambra Picasso, che considero il vero valore aggiunto di questo corso.


Sono una studentessa di quinta superiore e frequento un istituto tecnico biologico sanitario.
Prima del corso Genio, trovavo tantissime difficoltà e impiegavo parecchio tempo a studiare e ricordare a lungo termine qualsiasi argomento; una volta svolta l’interrogazione o la verifica, dopo pochi giorni non ricordavo più nulla.
In questo modo mi portavo dietro una grande insicurezza quando dovevo essere valutata e il tutto con l’aggiunta di molta ansia, che era la cosa che più mi frenava e non mi permetteva di rendere come avrei realmente voluto.

Dopo il corso Genio, sono riuscita ad ottenere una svolta.
Per prima cosa sono riuscita a diventare più sicura e solida con quello che studio, sono riuscita a sconfiggere l’insicurezza che portavo con me da anni e a rendere molto, sapendo di essere diventata più sicura grazie al fatto che ora ogni volta so di sapere.
A luglio, feci il corso anche perché ero stata rimandata a settembre per un’insufficienza di matematica e avevo decisamente bisogno di qualcosa che potesse aiutarmi.
Nel corso delle vacanze scolastiche ho applicato le tecniche e mi sono esercitata, a settembre ho avuto l’esame per recuperare il debito che ho superato con ottimi voti; ora matematica sta andando sempre meglio, infatti, da che non capivo nulla, ora ho la media del 9. 
Un’altro risultato ottenuto è stato quello di riuscire a leggere, studiare e memorizzare tutto il manuale per prendere la patente in una sola settimana e poi riuscire a superare l’esame. 
Cosa che prima del corso mi avrebbe richiesto, con i tempi che avevo, come minimo 1 mese.
Grazie a questo corso sono arrivata ad essere consapevole del fatto che qualsiasi cosa io voglia posso farla e ottenerla, non ho più l’ansia o la paura nel pensare di non potercela fare, so che se le tecniche mi hanno portato ad ottenere già tanti risultati, potrò ottenere ancora molti altri.
Grazie alle tecniche, ho realizzato di avere molto più tempo libero da dedicare a me stessa e alle cose che più mi piace fare.
Ho molto più tempo da dedicare alla danza e ad essere realmente presente durante le lezioni, senza portarmi i sensi di colpa per magari essere andata a lezione e non aver studiato.
Tutto questo non sarebbe stato possibile senza l’aiuto della mia bravissima tutor Elena. Lavorando insieme, sono riuscita a raggiungere molti dei miei obiettivi e se vinco io è come se vincesse anche lei.