Sara Pecere

Sono una studentessa al primo anno di scienze della formazione dell’Università del Salento, a Lecce.

Prima del corso studiavo dalle 4 alle 8 ore al giorno, ma nonostante questo mi sentivo insicura delle mie conoscenze e della mia preparazione. Prima di qualunque esame ero molto ansiosa, tremavo e vivevo la scuola come una punizione quotidiana di 5 ore al giorno, tra interrogazioni a sorpresa e compiti in classe per i quali non mi sentivo mai preparata abbastanza. La cosa che mi spaventava di più era il fatto che all’università avrei dovuto studiare molto di più rispetto alle scuole superiori e non ci sarebbero stati i professori ad aiutare, a chiudere un occhio e farmi recuperare uno scivolone. Per cui temevo la continuazione della mia vita da studentessa, finché dopo il corso la mia visione è cambiata del tutto.

Grazie al metodo di studio leggero e divertente ed alle tecniche di memoria l’ansia e la paura di non farcela era sparita e al suo posto era entrata la voglia di raggiungere a tutti i costi gli obiettivi preposti, dato che sentivo di poterli raggiungere.

La mia storia continua che ho iniziato l’università, se prima in un’ora studiavo 5 pagine, ora ne studio 20, divertendomi e soprattutto ricordando tutto.
In 5 giorni ho preparato l’esame di Pedagogia Generale portando a casa un 28 ed ho sostenuto l’esame di Psicologia Sociale, preparato in 15 giorni con voto 24.

Adesso non passo più pomeriggi interi a studiare e ho più tempo libero da investire nei miei hobby con la sicurezza di farcela. Sono una persona più tranquilla e affronto gli esami con grinta e con la sicurezza di essermi ben preparata!