Roberto Battaglia

Sono uno studente di “Economia e Commercio” iscritto al 3 anno all’università “Luigi Vanvitelli” di Capua.

Sono sempre stato uno studente un po’ pigro, anche oggi non direi il contrario. 

Ma sicuramente sentivo che non mi stava bene l’idea di studiare all’università e stare parcheggiato anni e anni come vedevo fare a tante persone.

Anche perché più tardi avrei finito, più tardi avrei iniziato a lavorare per potermi occupare seriamente della mia indipendenza, tra l’altro facendo quello che desideravo fare e cioè il Dottore Commercialista.

Proprio non mi andava l’idea di ritrovarmi un giorno e fare un lavoro di ripiego solo perché vivevo il senso di colpa di non essermi ancora laureato.

Perciò dovevo fare presto!

Il punto è, al primo anno e in particolare al primo semestre, con tanto impegno e difficoltà son riuscito a superare un solo esame: 
– Matematica con un misero 20 e tanta fatica profusa.

(Non che mi interessasse così tanto dei voti, però a paragone di impegno, proprio non mi gratificava)

Ho pensato, l’idea di riuscire a finire in tempo, già stava andando in fumo.

Allora cosa è successo…

Ho conosciuto il corso GENIO in 21 giorni e ho frequentato la prima edizione disponibile per me a Settembre 2016.

Grazie all’impegno e all’uso delle Mappe Mentali, alle tecniche di memorizzazione a lungo termine e seguendo le indicazioni che ho ricevuto son riuscito a fare qualcosa che proprio non mi sarei aspettato!

In un tempo di un anno e mezzo ho preparato, sostenuto e superato 16 esami universitari!

Devo ammettere che ho accettato ogni voto non crucciandomi del punteggio, perché non era una cosa che mi interessava ma sicuramente a parità di impegno e fatica tutti i voti in media sono stati migliori rispetto a quel 20 in Matematica!

Tra le cose più eclatanti e motivanti posso sicuramente citare il fatto di aver, nell’ultima sessione universitaria, sostenuto e superato 7 esami!

Ad oggi, 30 luglio allo scoccare della fine tecnica del mio 3’ anno ho solo da sostenere la prova finale potendo dire:

Sono riuscito a laurearmi in corso!

Non penso di aver fatto qualcosa di esageratamente straordinario perché penso che la cosa che maggiormente ha contributo è stata la mia determinazione e lo sfidare la mia pigrizia, ma sono sicuro che aver avuto un metodo adeguato alle mie esigenze, mi ha permesso di nutrire quella parte di me he aveva voglia di realizzare ciò che ho fatto!

Per concludere, rivolgo un dovutissimo quanto scontato ringraziamento al mio tutor Giannantonio Fico per avermi accompagnato, sostenuto (e sopportato) durante questo percorso, che ormai continua da due anni aiutandomi nel perfezionare l’uso delle tecniche di memoria e delle mappe mentali.