Olimpia Bazzini

Ho 26 anni e mi sono laureata a Luglio in Medicina. Ho sentito parlare per la prima volta del corso “Genio in 21 Giorni” quando, per puro caso, mi sono trovata ad accompagnare mia zia ad un corso di comunicazione ad ottobre del 2017.
Avevo sentito parlare altre volte di corsi di “memorizzazione” ma non ero mai stata colpita. Dopotutto ho finito il mio percorso di studi con il massimo dei voti ed alla prima sessione di Laurea disponibile, quindi nonostante il mio metodo di studio fosse faticoso e spesso mi avesse richiesto notevoli sacrifici ero convinta che fosse un buon metodo.
Le esperienze dei ragazzi che ho incontrato a quel famoso corso però, erano davvero fenomenali, e non ho potuto fare a meno di domandarmi: “come sarebbe andato il mio percorso universitario se qualcuno mi avesse parlato prima del corso Genio?”
Così sono andata a seguire la presentazione nella sede di Firenze, mi sono iscritta e ho seguito il corso a Gennaio 2018.
Il mio primo obiettivo è stato il test di Abilitazione: dovevo memorizzare una banca dati di 6723 domande.

Dopo il corso ho iniziato ad applicare le tecniche. E grazie a queste sono passata dal memorizzare 10 domande ogni mezz’ora fino a 50. In più ho sperimentato con mano l’efficacia dei ripassi programmati che mi hanno permesso di fissare in maniera precisa i concetti appresi nel lungo termine.
Nelle tre settimane che hanno seguito il corso, sono arrivata a memorizzare fino a 565 domande/quiz al giorno, un risultato che non avrei creduto possibile in così poco tempo. (Tempo fa per un altro concorso ho dovuto memorizzare 277 domande è ci ho impiegato 2 giorni interi!).
Il test di abilitazione è andato benissimo! Sono davvero contenta del mio primo traguardo e non vedo l’ora di raggiungere i miei prossimi obiettivi!