Ivan Perfetto

Studiare mentre sei un campione di nuoto europeo?
Sono uno studente del quinto anno del liceo scientifico, ho 17 anni, e ad ottobre sono diventato campione europeo giovanile nei 400 stile libero, argento nei 100 rana, 100 delfino e 200 misti.

Appena tornato dall’europeo, stando via una settimana, sono stato sommerso di pagine da studiare. Credevo fosse impossibile recuperare tutto, tra le 40 pagine di filosofia, storia italiano e soprattutto chimica, per cercare di recuperare iniziavo a studiare molte ore, direi troppe per uno sportivo a livello agonistico, non ho mai avuto problemi a scuola, sia per i voti e sia come tempo cercavo di riuscir a fare il possibile, però tralasciando molto spesso alcune materie.

Ho frequentato il corso a dicembre e la mia vita è cambiata completamente, riesco a finire tutto in 2 cicli di studio, riuscir ad allenarmi senza il fastidio di dover studiare la sera dopo allenamento, ma la cosa più importante di riuscir anche a frequentare il corso di inglese di B2 (first), riuscendo a ricordare tutti i vocaboli richiesti. Il corso ha cambiato la mia vita anche dal punto di vista dello stato emotivo, prima vedere tantissime pagine da studiare era un blocco enorme, adesso sono molto più tranquillo, e vedo il problema come una sfida.

Grazie al corso riesco a gestire la mia vita molto impegnata nel migliore dei modi senza rinunciare a nulla, grazie soprattutto al mio preparatore personale Giannantonio Fico.