Anna Sacchi

Studio Scienze dell’Educazione e della Formazione al secondo anno all’Università di Siena.
Voglio raccontare la mia esperienza da quando ho fatto il corso.

Per prima cosa ci tengo a precisare che me la sono sempre cavata con lo studio perché ho sempre voluto ottenere buoni risultati.
Ovviamente per sapere le cose in un certo modo ci dedicavo tantissimo tempo, distraendomi in continuazione (leggere e ripetere non è sicuramente il passatempo più divertente) e andavo a occupare gran parte del mio tempo libero.

Risultato: nonostante la mia preparazione, prima e durante la prova, sentivo ansia e insicurezza di non sapere effettivamente le cose e il voto finale non sempre rispecchiava tutto l’impegno messo.

Ho frequentato quindi il corso Genio in 21 Giorni e ora mi ritrovo a dare gli esami al primo appello e con una sicurezza che mai prima mi sarei immaginata. Ed il mio libretto universitario ne è la prova più evidente.

Grazie alle mappe mentali riesco a fare con semplicità collegamenti tra argomenti/autori diversi direttamente di fronte al professore.
La cosa bella è che mi sono impegnata anche a migliorare il mio inglese, tanto che in sole due settimane sono passata da un livello quasi B1 a un livello intermedio tra B1 e B2, riuscendo a memorizzare tranquillamente 60 vocaboli in 30 min.

Adesso che sono all’inizio dell’anno e sono riuscita a portare la mia media ponderata pari a 29.5, ho vinto una borsa di studio per il programma Erasmus in Inghilterra, dove mi trovo adesso.

La più grande soddisfazione è arrivata circa tre settimana fa, quando mi ha cercata la Presidente del mio Corso di Laurea per poter promuovere la mia esperienza all’estero anche alle nuove matricole. E posso garantire quanto le tecniche di rilassamento siano state fondamentali!
Grazie a Genio, è stato davvero emozionante essere in Conference Call davanti a 200 studenti!

Un grazie speciale va a Davide Bini, istruttore di questo corso!