Andrea Rao

Ero uno studente di Chimica al 4° anno della Federico II di Napoli incatenato… Che?

Lascia che ti spieghi. Ero partito super motivato all’inizio del mio percorso univeristario, chi non lo è, quando inizi a studiare le materie che ti piacciono? Studiavo quelle materie che mi appassionavano ed ogni cosa era nuova per me.
Ricordo che dopo aver sostenuto l’esame di “Chimica Generale ed Inorganica I” (con 27 tra l’altro) è bastato poco tempo, in particolare qualche settimana di mancata ripetizione e.. PUUF! .. tutto il lavoro fatto era da rifare! Mi sentivo frustratissimo.

Questo, unito ad ansie, difficoltà, mancanza di tempo, mancanza di un metodo effettivo di studio mi portarono a dover scegliere tra la mia carriera universitaria e la mia vita privata. Ma l’una senza l’altra era comunque insoddisfacente. Morale della favola? Un piede a destra, uno a sinistra e io mi ero bloccato nel mezzo!
In quasi due anni avevo sostenuto 3 esami. Questo risultato portò con se una serie di dubbi sulle effettive capacità nel continuare questo mio percorso di studi. E se non fossi fatto per lo studio?
Questo pensai.

Ho scelto di frequentare il corso Genio in 21 giorni con l’obiettivo di recuperare il tempo perduto, di avere una riscossa, di dimostrare, in primis a me stesso, che ce la potevo fare!

Dopo aver frequentato il corso ed aver applicato con impegno il metodo appreso, ottenni molto di più di quanto mi aspettavo.
Ad oggi, in questa sessione di esami, ho sostenuto 5 esami in poco più di due mesi. Ma più che gli esami in se, ciò che mi ha restituito la serenità nello studio è stato il come ho superato alcuni di essi.

Ho superato l’esame di “Chimica Generale ed Inorganica II” a distanza di otto mesi da quando finii di prepararlo. (Cioè per spiegarmi meglio portai a termine la preparazione dell’esame stesso ad aprile e l’ho fatto a dicembre, nel mezzo non l’ho mai ripetuto!)
Sconfissi così una delle cause della mia frustrazione: la mancanza di un apprendimento a lungo termine.

Ho superato l’esame di “Strutturistica” e di “Chimica Organica II” nell’arco della stessa settimana, a distanza di soli 4 giorni!  Avevo fatto quasi quello che precedentemente avevo fatto in due anni!
Questi risultati erano una risposta chiara ai miei dubbi ed alle mie ansie! Ero riuscito a fare due cose che prima ritenevo impossibili!

Ma, se questo è il piatto principale, il resto delle portate, totalmente inattese, non sono meno ricche.
Il tempo risparmiato, unito ad una rinnovata sicurezza in me stesso, mi hanno concesso più spazio da dedicare a me stesso. Ho infatti iniziato ad allenarmi in palestra tre volte alla settimana.
Ho iniziato a studiare il portoghese, (da inizio gennaio) arrivando a memorizzare oltre 900 vocaboli in poco più di 5 ore (30 minuti al giorno per 10 giorni) ed apprendendo le basi grammaticali della lingua.

Grazie al corso GENIO in 21 giorni ho realizzato cose che prima a stento immaginavo e cosa ancora più importante ho la certezza di poter fare cose ancora più grandi!

Un grazie in particolare lo voglio dedicare all’Assistente del centro di Napoli Giannantonio Fico, che ha creduto in me quando neanche io ci credevo e mi ha guidato col suo esempio.