Alessandro Giordano

Ho 22 anni e ho conseguito il diploma di scuola superiore come Geometra, successivamente ho fatto un corso di specializzazione e al termine mi sono iscritto al Collegio dei Geometri di Torino per poter fare l’esame di Stato alla libera professione.

Spesso ho avuto difficoltà nello studio, ero abituato a sottolineare, fare riassunti e ripetere i riassunti per riuscire ad apprendere meglio le informazioni e di conseguenza avevo un dispendio di tempo immenso e mi trovavo la maggior parte delle volte a dover rinunciare ad uscire con i miei amici per dover studiare e per poter avere il tempo di andare a giocare a calcio. Mi sentivo molto insicuro prima delle verifiche ed interrogazioni perché avevo il timore di dimenticarmi e di non ricordarmi la maggior parte delle informazioni che potevano essere richieste e non ottenevo i risultati che desideravo.

Pensare di fare un esame del genere mi sconfortava perché se avessi fatto come in passato sarebbe stata un’agonia e già solo iniziare era l’ultima cosa di cui avevo voglia.

Dopo aver fatto il Corso Genio in 21 giorni ho acquistato un metodo che mi ha facilitato e reso più sicuro nello studio. Grazie al metodo sono riuscito a riassumere, comprendere e studiare 55 pagine in un unico foglio, grazie alle mappe mentali. Organizzandomi bene e avendo appreso questo metodo, ho preparato questo esame in un mese, studiando 2 ore al giorno (sabato e domenica ovviamente libero).

Circa una settimana prima dell’esame di abilitazione avevo già studiato tutto e mi sembrava assurdo perché difficilmente mi succedeva, poi per un esame così! Provavo ad interrogarmi da solo per vedere se realmente mi ricordassi tutto e alla fine era proprio così!

Ho acquisito maggior sicurezza e consapevolezza grazie agli strumenti che ho conosciuto al Corso.

Prima della prova orale un po’ di preoccupazione c’era, ma nulla in confronto all’ansia che provavo in passato però ho pensato che mi ero preparato davvero bene, che avevo studiato e che soprattutto avevo dato tutto e che non c’erano motivi per cui potesse non andare come volevo io.
Ovviamente l’esame l’ho passato benissimo e la soddisfazione è enorme!

Ad oggi ho una consapevolezza maggiore di me stesso e mi sento in grado di raggiungere tutti gli obbiettivi che voglio perché so che basta impegnarmi ed applicare gli strumenti che conosco.

Ringrazio me stesso per l’impegno che ci ho messo, ringrazio il mio preparatore personale Alessandro Frulla per avermi seguito e anche se ero già determinato e disciplinato è stato un esempio in più.