Agostino Affinita

Ho avuto l’opportunità di frequentare il corso Genio in 21 giorni ad Ottobre 2017, inizialmente per accompagnare i miei due figli. Quando ho partecipato alla lezione di presentazione ho capito che era l’occasione per mettermi in gioco anche a livello personale, assieme a mia moglie.
Sono un dipendente nel settore dell’edilizia e, come attività secondaria, mi occupo di multi-level marketing per una famosa azienda di integratori alimentari.

Personalmente, per la mia attività secondaria, seguo dei corsi e devo studiare del materiale per offrire alle persone interessate il prodotto migliore tra i tanti offerti. Prima del corso queste cose erano per me faticose perché, per comprendere appieno quello che mi serviva dovevo leggere più volte lo stesso materiale. Per fare questo mi serviva molto tempo e il risultato era che, in breve dimenticavo gran parte di quanto appreso e, a distanza di poco, quando quelle informazioni mi servivano, dovevo ristudiarle. Sapere di fare così tanta fatica, mi spingeva a rimandare e a vivere con tensione i momenti in cui, per forza di cose, dovevo studiare. La conseguenza era che mi sentivo condizionato nell’atteggiamento perché non mi sentivo mai pronto e, a livello di produzione mi rallentava perché, per preparare una piccola presentazione, mi serviva tanto tempo.
Quando ho cominciato il corso mi sentivo un po’ teso perché pensavo di partire svantaggiato, invece appena iniziato mi sono accorto che, anche se da punti diversi, si partiva tutti dallo stesso livello di conoscenza del metodo. Questo mi ha fatto sentire molto più a mio agio nonostante le differenze che vedevo tra i partecipanti (studenti universitari, studenti di scuola superiore, mio figlio di 10 anni, professionisti di diversi settori…).

I miei problemi nell’apprendimento sono nettamente migliorati già durante la frequenza del corso. Oggi, a distanza di un mese circa, sono riuscito a studiare un terzo del manuale che mi serve conoscere alla perfezione per la vendita dei prodotti (circa 50 pagine), usando solo 7 ore. L’aspetto più positivo sta nel fatto che la mia velocità di lettura è triplicata e, soprattutto riesco a comprendere leggendo una sola volta il testo, non ho più bisogno di rileggere. Ho anche visto come, le mappe mentali siano lo strumento chiave per imparare. Per me è come fare una fotografia ed averla sempre a portata di mano. Usandole riesco a ricordare senza aver bisogno di ripetere e questo, a livello personale, mi ha fatto sentire ancora più sicuro. Per non parlare poi di come ho iniziato ad usare la mia mente. Sono riuscito addirittura ad aiutare mia figlia nel comprendere una lezione di economia aziendale, cosa che avrei fatto con molta tensione e fatica prima del corso. Sapere poi di essere affiancato da persone competenti anche a distanza di tempo mi fa sentire che posso continuare ad apprendere in continuazione imparando sempre di più avendo un importante punto di riferimento come la mia preparatrice personale Mila Di Nardo.