Le mie amiche a volte rimangono perplesse quando vedono che riesco a fare davvero tutto con il massimo della tranquillità.

giulia-2Ciao, mi chiamo Giulia Ceragioli e sono al terzo anno della Facoltà di Psicologia di Firenze.

Ho frequentato il corso Genio in 21 giorni perchè avevo bisogno di risparmiare tempo nello studio. Ho frequentato un Istituto tecnico per Geometri alle superiori, a Lucca, un indirizzo dove gli argomenti sono prevalentemente basati sulla logica e la matematica, e all’ingresso all’università mi sono trovata spiazzata di fronte alla quantità di pagine e libri da studiare per gli esami.

Non essendo mai stata abituata a dedicare tanto tempo allo studio, e non avendo mai avuto un metodo, per i primi anni ho avuto molte difficoltà sia perchè lavorando non riuscivo a organizzarmi bene, sia perchè per preparare un esame impiegavo molto tempo e non riuscivo a raggiungere i risultati che avrei voluto.

La mia media prima del corso si aggirava intorno al 25/26. Ero sempre stressata e stanca, ogni tanto mi è balenata in testa l’idea di mollare perché la mia linea di pensiero è “le cose o si fanno bene o non si fanno proprio”, ma per me mollare Psicologia per lavorare sarebbe stata una grossa sconfitta.

Dopo il corso sono riuscita a migliorare in maniera straordinaria la mia capacità di organizzazione del tempo. Sono molto più sicura di me, ed ho alzato tantissimo i miei standard, al punto da rifiutare un sacco di voti che un tempo avrei accettato a mani basse.

Uno tra questi è stato Teorie e tecniche dei test, dove convinta di poter prendere il massimo, ho deciso di ripresentarmi all’esame rifiutando un 29 per tornare e prendere 30.

Grazie al corso mi sono potuta permettere di continuare a lavorare tranquillamente ed ho iniziato a fare volontariato. Le mie amiche a volte rimangono perplesse quando vedono che riesco a fare davvero tutto con il massimo della tranquillità. Impiego pochissimi giorni a preparare esami, ad esempio ho impiegato 5 giorni per preparare tre libri di psicologia dinamica (circa 1500 pagine), e la mia media dopo il corso è arrivata a circa 28.

Ho ancora 6 esami davanti a me prima di laurearmi e so che alla fine di questo percorso potrò ringraziare a gran voce Cristiana Storelli che ha insistito tanto affinché andassi a vedere la presentazione del corso, e ringrazio tantissimo il mio preparatore personale Davide Bini, che mi ha seguita fino ad ora e mi ha permesso di avere dei risultati che potevano essere solo un sogno prima di tutto questo.